SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L. A tal proposito è Giulietta Capriotti a . L’esponente dell’opposizione ha presentato, a tal proposito, un’interrogazione al sindaco per chiedere chiarimenti in merito alla sistemazioni dei ‘casotti’ che dovranno ospitare gli ambulanti sul lungomare di Porto d’Ascoli. “Non siamo affatti contenti della sistemazione provvisoria delle bancarelle. In particolare, troviamo inadeguata la dislocazione di cinque di queste sulla Rotonda: una scelta che ha tolto spazio a verde e parcheggi. E’ stato approvato da tempo il Piano di spiaggia, perché si continuano ad adottare soluzioni provvisorie?”
Il consigliere della Margherita propone una sistemazione meno: “Sarebbe opportuno dislocare le bancarelle per obliquo sulle piazzole del lungomare. Una scelta che consentirebbe di ridurre drasticamente l’impatto ambientale”.
Per la Capriotti, la sistemazione attuale delle bancarelle ha generato il malcontento degli ambulanti: “Non si capisce con quale criterio siano stati assegnati i posti tra il lungomare e la Rotonda e se effettivamente gli stessi operatori siano stati coinvolti nella decisione”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 471 volte, 1 oggi)