GROTTAMMARE – La piccola pesca avrà il suo mercatino ittico. L’Ufficio Tecnico del Comune di Grottammare, infatti, ha redatto un progetto, approvato dalla Giunta, che prevede la realizzazione di sei nuovi box nell’area posta di fronte all’Hotel Roma. La realizzazione del mercatino consentirà così di migliorare le condizioni igieniche e di commercializzazione del pescato, adeguandolo alla normativa vigente. Inoltre quest’operazione porterà ad una riqualificazione dell’area, attualmente in stato di degrado, in modo che possa essere confaciente ad una zona ad alta fruizione turistica.
L’intervento costerà circa 125.000 euro, comprensivo di un contributo della Regione Marche ancora da definire. I box saranno costruiti con materiali di bioedilizia (vernici atossiche, pannelli in legno, illuminazione naturale).
Il progetto del minimercato prevede la realizzazione di una struttura delle dimensioni esterne di ml. 10,00 x ml. 5,00, interamente in legno, smontabile e amovibile, poggiante su un idoneo basamento anch’esso rimovibile. All’interno del manufatto destinato al minimercato ittico sono previsti 6 posti di vendita idoneamente attrezzati con lavandini e banconi metallici provvisti di impianto di sbrinaggio, mentre i servizi igienici sono previsti nella parte anteriore del perimetro, con l’accesso indipendente esterno. Verranno realizzati marciapiedi esterni che contornano il manufatto, raccordati con la prospiciente via pubblica ubicata ad ovest, tali da non determinare un ostacolo alla fruizione della struttura da parte dei disabili. La colorazione esterna verrà eseguita in tinta bianco-azzurra, così come le finiture e i serramenti.
I sei box aggiuntivi verranno posizionati, in combinazione con quelli esistenti, in modo tale da formare tre schiere composte da quattro unità cadauna allineate “a pettine?.
Essi saranno eseguiti in struttura cementizia prefabbricata: tale soluzione progettuale si rende obbligata essendo i box esistenti realizzati mediante tale tipo di materiale, onde ottenere schiere omogenee.
Anche in questo caso la tinteggiatura sarà eseguita con colorazione bianco-azzurra atossica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 735 volte, 1 oggi)