SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Vincenzo D’Ippolito garantisce che anche per l’anno prossimo vedremo una Samb da applausi. Ma ancora è presto per sapere se la Samb cambierà completamente pelle o se invece il nucleo di giocatori di quest’anno resterà anche l’anno prossimo. Ad ogni modo D’Ippolito giura che la società darà seguito al programma triennale che prevede, entro tre anni, la scalata verso la Serie B. Se andranno via i pezzi pregiati (Canini, Cigarini, Amodio, Bogliacino, oltre a Leon), insomma, sarà solo per rafforzare ulteriormente la squadra. Intanto la Samb effettuerà il ritiro pre-campionato a Cascia. È già una buona notizia.
Da non sottovalutare, inoltre, la possibilità di un rafforzamento della compagine societaria. La famiglia Mastellarini spera nell’ingresso di imprenditori sambenedettesi, ma non è un mistero che Lino D’Eugenio e la sua Italprefabbricati di Atri potrebbero entrare nella Samb.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 712 volte, 1 oggi)