SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Quello di Valeria Palestini rappresenta il caso più unico che raro di un’atleta che pur non avendo l’attrezzo per cui concorre si qualifica in finale nazionale di specialità. L’impresa sbalorditiva è stata compiuta sabato scorso 4 giugno 2005 a Fermo durante l’Interregionale di Specialità svolto nella Palestra Federale “Apogetti”. Davanti alla Junior della World Sporting Academy un centinaio di agguerrite concorrenti.
L’esecuzione del suo Yurchenko Carpio è di ottima fattura, migliorandolo nel secondo salto, guadagnando così un 8,05. Un risultato che la fa salire sul podio al secondo posto in classifica e le garantisce l’accesso a dicembre alla finale nazionale di Milano.
Il sogno di Valeria Palestini- e con essa quello della World Sporting Academy- continua…
Guarda il video dell’allenamento di Valeria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.262 volte, 1 oggi)