SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si rinnova il gemellaggio fra Viareggio e San Benedetto, stavolta all’insegna dello sport. Oggi una delegazione della città toscana è stata ospitata nella nostra città: a fare gli onori di casa è stato il sindaco di San Benedetto Domenico Martinelli insieme all’Assessore allo sport e ai gemellaggi Pierluigi Tassotti, alla presidentessa del Circolo Sambenedettesi Benedetta Trevisani. Una parte della delegazione di Viareggio, la restante giungerà nella mattinata di domani, è stata accolta presso l’Auditorium Comunale nel consueto rito di benvenuto.
Il matrimonio tra la città toscana e San Benedetto dura da ben 12 anni quando nel lontano 1993 l’allora sindaco viareggino Palestini (nonché di origini sambenedettesi) siglò con trattative piuttosto rapide tale gemellaggio.
Ripercorre la storia e l’importanza di questo legame il sindaco Martinelli: “Con le innumerevoli iniziative sportive che abbiamo organizzato oggi e domani, ce n’è una di particolare spicco ossia l’inaugurazione della palestra polivalente del “ Centro Sportivo S.D’Angelo? nella zona Agraria, opera terminata dopo 20 anni di vicissitudini. Il legame che unisce San Benedetto a Viareggio oltre allo sport è anche di sangue. Tanti sono i nostri concittadini partiti verso la città toscana?.
Entusiasta anche l’Assessore allo sport di Viareggio Antonio Nicoletti che, pur non avendo mai visitato la città, ne aveva sentito parlare. Appurato il forte vincolo che unisce le due realtà, non si è risparmiato nell’affermare “di voler rafforzare e trovare altre forme d’iniziativa per essere sempre più vicini?. Si impegnerà a far partecipare alla prossima Coppa Carnevale, torneo Primavera famoso in tutto il mondo, la Berretti della Samb. Esperienza già provata nel 1994 che darebbe ancor più lustro alla Riviera. L’Assessore ha anche ribadito che inviterà le formazioni giovanili della Samb alla “Coppa Carnevale 2006?, il più importante torneo giovanile del mondo. L’invito dovrà giungere successivamente dal centro “Giovani Calciatori?, ente organizzatore del torneo. La Samb nella sua storia ha partecipato una sola volta al torneo di Viareggio, nel 1994 uscendo al primo turno.
Scambio di omaggi al termine dei saluti. L’Assessore Nicoletti dona al sindaco Martinelli le chiavi della città di Viareggio e un quadro raffigurante la Torre Matilde, emblema della città toscana. In cambio, il primo cittadino regala una targa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 599 volte, 1 oggi)