SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Estate 2005, l’Associazione Albergatori “Riviera delle Palme? si appresta a vivere una stagione turistica che ci si augura raccolga i frutti dell’intensa attività promozionale intrapresa nel periodo invernale. Numerose le Fiere alle quali l’Associazione ha preso parte in Italia ed Europa: da Stoccolma a Zurigo, da Salisburgo a Milano, da Praga a Monaco, Berlino e Katowice, dalla Repubblica Ceca a Bolzano e Piacenza.
Importante anche la spedizione di materiale pubblicitario, tramite l’Azienda di promozione Turistica della Regione Marche, alle Fiere di Vicenza, Bari, Riva del Garda, Ferrara, Rimini, Montecatini T. e Firenze e presso i Centri Commerciali più importanti di Verona, Torino, Vicenza, Milano, Roma, Parma, Sassuolo, Brescia, Bergamo, Pompei e Perugia. Sono state stampate 85.000 copie del Catalogo edizione 2005, 64.000 delle quali sono state veicolate il giorno 22 aprile con l’inserto speciale “Il Venerdì? di Repubblica e distribuite in Emilia. Il 9 e il 23 giugno è invece prevista la doppia uscita di un inserto pubblicitario su “I Viaggi? di Repubblica.
Realizzati inoltre circa 3.000 cd promozionali della Riviera delle Palme, stampati 25.000 i Listini Prezzi e veicolati spot pubblicitari tramite Radio Subasio nelle Regioni Umbria, Lazio, Toscana e Campania. Tramite la ditta di consulenza turistica Travel Marche l’Associazione ha aderito all’iniziativa “Piazze d’Italia?, che ha visto la presenza del materiale promozionale della Riviera nelle più importanti piazze di Parma, Bergamo, Terni, Perugia, Piacenza e Modena.
“La spesa complessiva per l’incisiva campagna pubblicitaria di preparazione all’estate si è aggirata intorno ai 100 mila euro- precisa il presidente dell’Associazione Albergatori Dott. Domenico Mozzoni- e non ha previsto nessun tipo di guadagno per l’Associazione, investendo l’intera spesa degli albergatori nelle iniziative pubblicitarie previste. Si parla spesso della destagionalizzazione del turismo, ma nei fatti non sempre ci si muove in questa direzione. Come possiamo puntare sul turismo stagionale senza poter utilizzare un Palacongressi non ancora ultimato? Temo che la posizione di Martinelli in merito rischi di penalizzare il futuro dell’industria alberghiera, la quale- sebbene si sia detta favorevole ad investimenti per adeguare la propria offerta al turismo congressuale- potrebbe perdere la giusta motivazione?.
Se Mozzoni ritiene opportuno richiedere una più idonea valutazione al Sindaco sulla questione Palacongressi, ritiene anche lodevole il lavoro svolto dell’Amministrazione nel tratto di lungomare di Porto d’Ascoli, con il quale si è riqualificata l’’immagine di una zona un tempo considerata periferica.
“La stagione 2005 sembra essere partita con il piede giusto– continua il Presidente- lasciandoci prevedere risultati migliori rispetto a quelli dello scorso anno. Numerose le iniziative nuove per il 2005, tra le quali convenzioni con Sambenedetto Oggi, Il Resto del Carlino, il Messaggero e il Corriere della Sera?.
Per quanto riguarda la Bea, la posizione di Mozzoni è chiara e propositiva: “Una Fiera come questa, fatta a maggio, si rivolge prevalentemente ai sambenedettesi. Sarebbe opportuno posticiparla a luglio o agosto, per promuovere così adeguatamente ai turisti presenti in Riviera i nostri prodotti. Alla base di un’offerta turistica più producente vi è una promozione turistica che coinvolga i diversi paesi del Piceno, nell’ottica di una collaborazione sinergica ed integrata?. Martedì 7 giugno l’Associazione Albergatori si incontrerà con il neo assessore regionale al Turismo Agostini, all’insegna di un’auspicato atteggiamento che vuole andare oltre la retorica che troppo spesso esaspera e paralizza situazioni risolvibili con un pizzico di sano pragmatismo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 707 volte, 1 oggi)