SPINETOLI – Il 27 maggio, all’una circa, i Carabinieri della stazione di Monsampolo del Tronto hanno tratto in arresto C.G., ventenne nato a Durazzo e residente a Spinetoli. Il giovane, operaio in regola con il permesso di soggiorno, è stato sorpreso mentre cedeva cinque grammi di cocaina a due operai tossicodipendenti di Spinetoli.
In seguito a controlli effettuati presso l’abitazione dell’arrestato, sono stati rinvenuti 35 grammi della stessa sostanza stupefacente, abilmente occultata sotto forma di gessetti, posti nei pressi di una piccola lavagna nera posta in una cameretta. Rinvenuto inoltre materiale utile per il confezionamento e la pesatura degli stupefacenti.
C.G. è ora a disposizione presso la casa circondariale di Ascoli Piceno, mentre i due tossicodipendenti a cui stava vedendo la sostanza sono stati segnalati alla Prefettura di Ascoli quali assuntori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.639 volte, 1 oggi)