CUPRA MARITTIMA – Un successo superiore alle aspettative quello di questo primo weekend dedicato alla II festa nazionale ‘Cera una volta il pane’ organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Sabato mattina, infatti, presso il cinema Margherita, si è tenuta la presentazione degli elaborati sul tema del pane realizzati dai ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Cupra Marittima guidato dal professor Settimio Marzetti.
All’iniziativa erano presenti gli studenti di IV elementare e di II media di Cupra Marittima e le IV e le V elementari di Massignano. Sono intervenute anche tre delegazioni di professori provenienti dalla Polonia, Portogallo e Paesi Bassi ai quali il sindaco Giuseppe Torquati ha regalato un piatto di ceramica con lo stemma di Cupra. Oltre al libro ‘’Poldo & Pansiel, pane, storie e fantasia’’ realizzato dalle classi IV B e Ccon la collaborazione delle insegnanti Morena Bianchini e Ileana Zagaglia, è stato presentato un opuscolo scritto dai ragazzi della II media e coordinato dalla professoressa Maria Paola Moranti: ‘Acqua, farina e tradizioni’ una raccolta di immagini e storie di vita contadina legate a tradizioni antiche intorno al lavoro dei campi e al pane.
Per l’occasione è stato realizzato un modellino di molino di legno a ruota ricavato da una foto risalente al Medio Evo. ‘Se le automobili fossero di panna’ è il nome dell’elaborato dei ragazzi della scuola media di Massignano, mentre i ragazzi di III media di Cupra, coordinati dal professor Eugenio De Signoribus hanno realizzato ‘Racconti, testimonianze e storie di vita nella seconda guerra mondiale’. Infine i bambini della IV A, coordinati dall’insegnante Pina Dominici hanno preparato un cartellone sul tema della fame nel mondo dal titolo: ‘Magari senza nutella ma che ci sia per tutti ’.
Un contributo speciale è stato fornito dal maestro panificatore Settimio Tassotti, eccellente nelle composizioni artistiche, già vincitore nel 1997 del Concorso Europeo, che ha da poco ottenuto un grande successo a Rimini nella competizione ‘Richemont trophy’ dove ha rappresentato le Marche con il risultato di quattro premi su cinque. Tassotti che, alcuni giorni fa, ha dato la possibilità ai bambini della scuola elementare di far visita al forno nel momento dell’impastazione, ha commentato: ‘’Anche con un lavoro umile come quello del panettiere si può raggiungere la vetta. Non si finisce mai di imparare e più fai più ti accorgi che i confini sono lontani’’.
Domenica pomeriggio momento di massima golosità: nel campo ‘I Care’ , infatti, i maestri panificatori di Ascoli Piceno, tra cui la giovane promessa delle composizioni artistiche Matteo Mosca, hanno, infatti, distribuito a bambini e ad adulti degustazioni di pane e nutella. Oltre alla cioccolata, però, c’era un’altra attrattiva: un cavallo argentato scolpito sul ghiaccio da Mauro Michetti della Federazione italiana cuochi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.761 volte, 1 oggi)