Cna invita le aziende a partecipare

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con l’obiettivo di promuovere e far conoscere le aziende locali e le loro capacità produttive, la Cna invita le imprese ad aderire ad un’interessante missione sudafricana. Infatti l’Ice, Istituto per il Commercio Estero e la Regione Marche, in collaborazione con Piceno Promozione, hanno organizzato per il prossimo mese di luglio una serie di incontri bilaterali tra le aziende del nostro territorio e alcuni selezionati operatori di Johannesburg e di altre città del Sud Africa.
Si tratta di un’iniziativa molto importante in quanto offre alle varie aziende del comprensorio l’opportunità di allacciare futuri rapporti commerciali, anche perché “l’economia del Sud Africa – come spiega Algeo Marcozzi, presidente della Cna provinciale – è caratterizzata dalla presenza di grandi gruppi economici perfettamente in grado di muoversi nel contesto delle relazioni economiche internazionali e con un alto grado di efficienza?. Il  50% del PIL sudafricano è infatti legato al settore estero e l’influenza del contesto economico internazionale sulle imprese sudafricane è assai rilevante.
Dopo la fine dell’embargo internazionale e la conseguente apertura del Sud Africa alle relazioni commerciali internazionali, i grandi gruppi economici sudafricani hanno dovuto improvvisamente confrontarsi con una concorrenza molto più intensa, riuscendo peraltro in pochi anni a ristrutturarsi e a mettersi nelle condizioni di poter competere. Le imprese sudafricane sono riuscite a produrre beni e servizi per il mercato interno in forma assai competitiva, oltre ad aver effettuato considerevoli sforzi per diversificare le esportazioni al fine di una minore dipendenza dall’export di materie prime. Di conseguenza, il settore delle grandi imprese continua a rappresentare la spina dorsale di questo sistema economico, con un assorbimento di circa il 65% della forza lavoro sudafricana e con la formazione di oltre il 40% del risparmio globale nazionale.
Nell’iniziativa sono coinvolti alcuni settori che caratterizzano il sistema economico sambenedettese: da quello agroalimentare a quello dell’elettronica, dell’oreficeria e dei metalli preziosi, oltre a quello del tessile, delle calzature, della pelletteria, della moda e dei mobili.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 526 volte, 1 oggi)