SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riportiamo quanto scritto dal sito www.tuttonapoli.net. Dispiace che il finale della gara sia stato così caldo, soprattutto in Tribuna Centrale. Non abbiamo la possibilità di vedere le immagini in oggetto del servizio e ci scusiamo, così come credo possa la stragrande maggioranza dei tifosi sambenedettesi, se qualcuno ha esagerato con le parole o con altro. Attenzione però a non creare un clima troppo acceso nella gara di ritorno.
Il gemellaggio coi supporters veronesi è più che evidente, soprattutto nello stile. Lo spettacolo offertro dalla tifoseria marchigiana ieri allo stadio ‘Riviera delle Palme’ è pressochè choccante, tutt’altro che conforme ai principi di buon costume ed etica sportiva. Un filmato, che sarà riproposto questa sera alle ore 21 dalla trasmissione ‘Goal di notte’ testimonia la evidente inciviltà di numerosi supporter della Sambenedettese. Insulti offensivi nei confronti di squadra e società, tentata aggressione ai danni di Marino e De Laurentiis nonchè cori razzisti nei confronti dei tifosi partenopei che tra l’altro non sono stati di certo i veri sobillatori dei tafferugli. Un episodio increscioso – che rispecchia quello della gara di ritorno che ha visto fronteggiarsi ambo le squadre – cagionato da una rimonta non certo immeritata arrivata nei minuti di recupero, per una Samb risultata incapace di tener saldo il vantaggio nonchè di esprimere suo gioco nel secondo tempo.
Dobbiamo però precisare che non c’è alcun gemellaggio tra San Benedetto e Verona al di là di una amicizia tra alcuni gruppi di tifosi. Non crediamo sia giusto accumunare San Benedetto e Verona solo per fomentare il pubblico napoletano, considerata la rivalità tra Napoli e Verona.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 751 volte, 1 oggi)