Mancini: “C’è molto rammarico per il risultato, prendere gol alla fine, in quel modo, fa molto male. E’ vero comunque che nel secondo tempo siamo calati, ma d’altra parte il caldo micidiale e le energie spese nel primo tempo ci hanno costretti a pensare più a contenere. Troppo nervosismo in campo, anche se è normale speriamo che domenica prossima al ‘San Paolo’ le cose vadano meglio. Il presunto gol di Sosa? Ti posso assicurare che la palla non aveva completamente oltrepassato la linea bianca, dunque non si trattava di gol. Contro il Napoli, da ex, ho provato una piccola emozione, del resto tre anni in azzurro non si dimenticano tanto facilmente. Se mi hanno fatto male i cori dei tifosi partenopei? No, assolutamente, la gente è libera di fare e di dire ciò che meglio crede. Quanto alle eccessive tensioni prima e dopo la gara, dico che il Napoli si è lamentato tanto dei presunti episodi accaduti all’andata, ma noi, per esempio, non abbiamo mai detto nulla dell’accoglienza che ci hanno riservato una settimana prima ad Avellino, dove veramente sono successe cose poche carine, altro che qui a San Benedetto!�.
Colonnello: “Domenica prossima ce la giocheremo come abbiamo fatto oggi. Resta in noi un grande rammarico, visto che con un pizzico di attenzione in più avremo portato a casa l’1-0, o forse qualcosa in più, alla luce dell’annullamento, a mio avviso ingiusto, del gol di Alfredo Femiano. La squadra nel complesso ha dato tutto, abbiamo disputato un primo tempo fantastico, poi nella ripresa il gran caldo si è fatto sentire. Abbiamo dimostrato di esserci, di essere una grande squadra. Loro con due tiri in porta hanno portato a casa il pari. Mi chiedi se l’emozione del ‘San Paolo’ potrà intimorire i nostri giovani? Non ci faremo intimorire e per loro sarà dura, mentre noi dovremo andare a fare risultato�.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 412 volte, 1 oggi)