SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Rigide misure di sicurezza per la gara 1 di semifinale play-off tra Samb e Napoli. In mattinata la Questura di Ascoli Piceno ha comunicato in che modo verrà gestito l’ordine pubblico in questa delicata sfida.
Innanzitutto i tifosi della Samb non potranno accedere al “Riviera delle Palme” da sud, in quanto questa zona sarà presidiata per permettere l’arrivo dei circa 2500 tifosi napoletani previsti. Riguardo il flusso dei supporters partenopei, questo sarà condotto direttamente in Curva Sud: nessuno potrà recarsi, pertanto, in Tribuna Laterale Sud o in Tribuna Est Mare. Numerosi sarviranno i controlli che saranno effettuati sul serpentone di mezzi provenienti da Napoli, prima di tutto per verificare l’effettivo possesso dei biglietti.
L’intera area del “Riviera delle Palme”, su cui persisterà il blocco dei parcheggi come nell’attuale stagione, sarà preclusa all’ingresso di tifosi trovati sprovvisti di biglietto fin dalla mattinata: inoltre, i botteghini dello stadio resteranno chiusi nella giornata di domenica.
Su quest’ultimo punto, però, ci permettiamo di dissentire, mantenendo il massimo rispetto per chi ha il compito di garantire l’ordine pubblico in queste importanti occasioni: infatti non sono pochi i tifosi che decideranno soltanto l’ultimo giorno se assistere all’incontro, senza dimenticare che la partita Samb-Napoli richiamerebbe sicuramente moltissimi appassionati del calcio da tutte le Marche e l’Abruzzo, magari non tifosi sambenedettesi. Difficile immaginare che i tifosi di Porto Potenza Picena, Teramo o Atri si affretteranno ad acquistare biglietti in prevendita. Da non sottovalutare inoltre il fenomeno del bagarinaggio: questi signori, probabilmente in azione sia a Napoli che a San Benedetto, sarebbero messi fuorigioco se i botteghini restassero aperti anche domenica (seppur, probabilmente, soltanto in riferimento ai settori della Tribuna), mentre avrebbero vita facile se fossero gli unici a vendere i tagliandi prima della partita.
Ad ogni modo la Samb invita la tifoseria di casa a munirsi del biglietto entro la serata di sabato: tra l’altro i botteghini dello stadio resteranno aperti nella giornata di sabato per consentire la vendita dei biglietti per i vari settori della tribuna.
QUI NAPOLI. Anche a Napoli si lavora per garantire la massima sicurezza in vista della gara di andata. I 2.640 biglietti di Curva Sud sono andati esauriti il giorno stesso in cui sono stati messi in vendita. La Questura di Napoli ha quindi diramato un comunicato in cui invita i tifosi napoletani “a non mettersi inutilmente in viaggio” se sprovvisti di biglietto “in quanto non verrà loro consentito di raggiungere le immediate adiacenze dello stadio e non potranno, quindi, accedere all’impianto sportivo.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 622 volte, 1 oggi)