SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Referendum, via alle ostilità: la guerra dei manifesti è iniziata. A venti giorni dal voto, i comitati del Sì, del No e del Non voto hanno dato il via alla campagna di ‘tappezzamento’ della città. ‘Colpite’ le principali piazze di S.Benedetto. Tra le forze schierate per la battaglia referendaria, particolarmente agguerrita la squadra dell’Udc, ferma sostenitrice del partito dell’astensionismo.
Per i prossimi giorni si annuncia, inoltre, una massiccia campagna del Comitato ‘Scienza & Vita’, promotore del ‘non voto’, che punterà forte sul consenso dell’elettorato cattolico-moderato.
Molto attivo anche il Comitato per il Sì che già da qualche giorno ha avviato un capillare volantinaggio per le vie del centro. Per i sostenitori dei quesiti referendari presto faranno la loro comparsa sui muri di S.Benedetto anche due testimonial d’eccezione come il dottor Umberto Veronesi e l’attrice Sabrina Ferilli. Chi la spunterà?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 521 volte, 1 oggi)