GIULIANOVA – “Se non verranno reperiti al più presto 600.000 euro, il Giulianova non potrà iscriversi al prossimo campionato”. Così parlò Sandro Quartiglia, presidente degli adriatici, che si è recato in Comune per portare sul tavolo del sindaco Ruffini la difficile situazione del club. Entro il 15 giugno Quartiglia ha chiesto certezze, dicendosi disponibile a passare la mano e, in ogni caso, ad aprire le porte societarie a nuove forze imprenditoriali. E in città, mentre la squadra si prepara al doppio confronto play-out contro il Sora, si è sparsa una clamorosa voce che vorrebbe l’ex patron di Taranto e Ancona Ermanno Pieroni interessato al Giulianova. Pieroni già da tempo parla di un suo pronto ritorno nel mondo del pallone, anche se più volte ha escluso l’ipotesi di tornare ad essere presidente (e padrone) di un club. Domenica scorsa è stato adocchiato al ‘Fadini’, spettatore interessato di Giulianova-Napoli.

Fonte: tuttalac.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 472 volte, 1 oggi)