SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Stamattina la squadra rossoblù si è ritrovata per lavorare in palestra. Gruppo al completo, ad eccezione dell’honduregno Leon, il quale prosegue le terapie specifiche per rimettersi dallo stiramento al quadricipite. Domani, lo ricordiamo, Colonnello e soci sosterranno un’amichevole con la Cingolana al Campo Sportivo Comunale di Centobuchi (ore 16).
Oggi pomeriggio, sempre alle 16, è invece prevista la passeggiata di Umberto Mastellarini e Vincenzo D’Ippolito – i tifosi che vorranno potranno aggregarsi – alla chiesa di San Benedetto Martire (partenza dal piazzale del ‘Riviera delle Palme’) per adempiere al ‘voto’ formulato col raggiungimento da parte della formazione rivierasca dell’obiettivo play off. Mister Ballardini ci scherza sopra: “Se andremo anche noi? Certo! Ci metteremo lungo il percorso a tirar loro delle uova! Noi sì che abbiamo adempiuto ad un voto, la loro sarà una passeggiata, niente più (di 4 chilometri, ndr). A parte le battute, siamo molto contenti di averli costretti alla camminata di oggi pomeriggio�.
Chiediamo poi al tecnico di Ravenna come procede la preparazione in vista della prima semifinale play off contro il Napoli. “Siamo contenti di come si stanno allenando i ragazzi – sentenzia l’allenatore rossoblù – del resto è dal primo giorno che lo stanno facendo. A parte l’infortunio che ha colpito Leon, che comunque contiamo di recuperare per il 29, sta procedendo tutto per il meglio, proseguiamo su questa strada, sappiamo dell’impegno che ci attende, avverto però la giusta concentrazione da parte del gruppo. Stiamo nel complesso vivendo la lunga vigilia che ci separa dal match del ‘Riviera’ con equilibrio e serenità�.
“La città? – continua Ballardini – La gente che ci segue è da Premio Nobel, come al solito. Sento un bel clima attorno a noi, i tifosi ci sono sempre vicini dimostrando passione e attaccamento. Ci fanno sentire tutta la loro stima, anche per strada e nel corso degli allenamenti settimanali�.

QUI NAPOLI – Dalla giornata odierna la comitiva azzurra è a Palma Campania, dove domani sosterranno un’amichevole in famiglia. Non ci sono novità di rilievo per quanto riguarda la situazione degli infortunati: a parte Terzi e Scarlato, i vari Fontana, Abate, Montervino, Bonomi e Montesanto dovrebbero rendersi disponibili a partire dalla prima semifinale play off di San Benedetto. Aurelio De Laurentiis intanto, reduce dal festival di Cannes, è atteso a Napoli per salutare la squadra prima di passare un week-end a Capri con la famiglia.
L’attaccante argentino Roberto Sosa è invece intervenuto in diretta a RadioGol su KissKiss Napoli: “Sono stati giorni di lavoro molto impegnativi – ha detto l’ex Ascoli – siamo un anche un po’ stanchi ma ne vale la pena poiché vogliamo arrivare al top della forma al 29 maggio. Sappiamo che non sarà facile ma le soddisfazioni le vogliamo prendere. Bisogna puntare sul gruppo e non sui singoli; lo so che è una frase antica ma funziona sempre. Siamo motivatissimi. Io mi alleno per giocare titolare. Non esiste nessun giocatore che si allena per andare in panchina. Sarà il mister a decidere chi mandare in campo. Siamo il Napoli e tutti vogliamo fare bella figura ma noi vogliamo vincere”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 637 volte, 1 oggi)