PADOVA – Nel corso di una conferenza stampa tenutasi ieri mattina nella sede di via Sorio, il tecnico del Padova Renzo Ulivieri ha comunicato l’intenzione di non voler più guidare la squadra patavina. Il tecnico toscano si addossa le principali colpe per come si è conclusa la stagione: “Il responsabile dell’area tecnica sono io, a me spettano tutte le decisioni e quindi mi prendo anche tutte le responsabilità. A marzo ho consegnato a Cestaro (il presidente del Padova, ndr) un contratto in bianco firmato da me al minimo salariale. Ora non so se lo accetterebbe, ma io per primo non me la sento di continuare, anche se mi piange il cuore perché mi sono innamorato di questa città?.
Due giorni fa lo stesso Ulivieri ha invece rilasciato un’intervista al quotidiano Il Mattino, nella quale palesa le proprie opinioni riguardo i play off.
“Solo il Napoli può perdere i play off – ha detto Ulivieri – è talmente più forte… Ha potenza, ha velocità, ha calciatori di categoria superiore. Deve ‘suicidarsi’ per non andare in B. Il Napoli ha dominato il ritorno mettendo sotto anche Rimini ed Avellino. Se la squadra di De Laurentiis avesse iniziato la stagione con l’attuale organico avrebbe stracciato il campionato. Salvo improbabili sorprese, i play off saranno suoi: vedo il Napoli in B. La finale? Prevedo Reggiana-Napoli, ma attenti all’Avellino. Mancano quasi due settimane ed avrà il tempo di ricaricare le pile. La Samb? Reja non ha bisogno dei miei suggerimenti. Posso dire che la Samb è squadra che pratica un buon gioco: ha palleggio, ha senso della manovra, è aggressiva. Non è potente, ma è veloce. Il difetto è semmai la giovane età della formazione?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 409 volte, 1 oggi)