ALBA ADRIATICA – Sottoponeva a continui maltrattamenti la madre per estorcerle il denaro necessario per procurarsi la droga. I carabieri della Compagnia di Alba Adriatica hanno arrestato la scorsa nottein un appartamento di Colonnella la il 28enne sambenedettese David Flammini. Il fermo è stato eseguito in base ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Teramo. Il giovane è finito in manette con le accuse di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali gravi ed estorsione.
Stando a quanto accertato dai carabinieri, nel periodo compreso tra settembre 2004 e lo scorso aprile, il 28enne avrebbe picchiato con ingiustificata e reiterata violenza la madre convivente, una casalinga di 56 anni, sottoponendola a continue vessazioni fisiche e psicologiche per estorcerle somme di denaro che poi utilizzava per acquistare dosi di stupefacente.
Flammini è stato associato alla Casa Circondariale di Teramo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 983 volte, 1 oggi)