SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’Associazione Atletica Torrione di San Benedetto del Tronto con il patrocinio dell’Amministrazione Provinciale di Ascoli Piceno e il Comune di San Benedetto del Tronto organizza, dal 20 al 22 maggio l’XI° Gran Premio dell’Adriatico nonché III° trofeo Monti di Atletica Leggera Nazionale su Pista per società o Gruppi Master Maschile e Femminile.
Parteciperanno 290 atleti di 33 società a rappresentanza di 19 province e di 10 regioni. Il Presidente Giovanni Battista Burrasca ha evidenziato la partecipazione di atleti di alto spessore atletico ed agonistico con l’introduzione in questa edizione del salto in alto. Infatti saranno presenti Vincenzo Felicetti di Macerata, campione europeo sui 200 e 400 metri e Filippo Torre, vice campione europeo sui 200 e 400 metri. Inoltre gareggeranno quattro campioni italiani: oltre allo stesso Filippo Torre (200 e 400 m.), saranno presenti Emma Mazzenga (400 m.), Giorgio Dotto (100 m.) e Francesco De Santis.
La responsabile dell’Associazione Atletica Torrione, Barbara Burrasca ha annunciato la novità di questa edizione: chi realizzerà un record del mondo otterrà per premio un “Soggiorno nel Piceno? per apprezzare e godere delle meraviglie del nostro territorio.
I premi per gli atleti vincitori delle gare in programma saranno opere di artigianato locale, come riproduzioni di anfore picene realizzate a mano dal noto artista sambenedettese Francesco Milanaccio in arte “Melicious?.
Nell’ambito dell’XI° GP dell’Adriatico, sabato 21 maggio alle ore 18, presso il campo di atletica leggera, l’Ass. Atletica Torrione in collaborazione con l’Associazione Vinea di Offida organizzerà il convegno “Alimentazione tradizionale Picena e Sport?. Interverranno il vice-pres. A.I.S. Marche Giacomini, la produttrice biologica picena Frattini, il dott. Ubaldi specialista in scienza dell’alimentazione, il maratoneta olimpionico e direttore della rivista “Correre? Marco Marchei.
Al termine del convegno sarà possibile degustare di vini ed assaggi di prodotti tipici del piceno. Questa manifestazione è unica nel suo stile poiché lo sport si lega alla valorizzazione del territorio piceno e del suo inestimabile patrimonio culturale ed enogastronomico.
L’Assessore Tassotti ringrazia l’Ass.Atletica Torrione per la passione nello sport e la costanza per la realizzazione della manifestazione. Importante è il legame tra lo sport e la valorizzazione del territorio. Questa manifestazione valorizza l’impianto di atletica che può rendere ancora di più per la società di atletica e per la città di San Benedetto.
Il Trofeo Monti è dedicato a Giovanni Monti atleta, giudice e starter scomparso, nativo di Roma ma residente a San Benedetto. Alla manifestazione sportiva sarà presente la moglie.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.161 volte, 1 oggi)