GROTTAMMARE – L’impresa era annunciata. L’ultima di campionato doveva essere per il Grottammare quell’ancora di speranza che poteva proiettarla verso i play off. La gara esterna contro il Riccione doveva rappresentare la via per raggiungere tale obbiettivo anche se dovevano intrecciarsi una serie di risultati favorevoli. Ma si sa che nel calcio tutto è possibile.
Purtroppo la domenica del Grottammare si è spenta al primo gol del Riccione. Inutile il forcing della squadra di Izzotti per agguantare almeno un pareggio tanto che la gara finisce con la vittoria della formazione emiliana per 2-1. Se i biancoazzurri avessero vinto, avrebbero dovuto disputare lo spareggio per l’accesso al quinto posto con il Russi. Rammarico a parte, possono considerarsi soddisfatti della stagione appena conclusa visto il conseguimento anzitempo della salvezza e la scalata al vertice per una squadra giovane, per alcuni versi inesperta e rinnovata nell’organico.
I risultati della 34° giornata: Truentina-Foligno 1-0, Mezzolara-Urbino 1-1, Monturanese-Cattolica 0-0, Orvietana-Todi 4-3, Pergolese-Spoleto 3-2, Riccione-Grottammare 2-1, Russi-Cattolica 1-1, Sangiustese-Sansepolcro 3-2, Santarcangiolese-Real Montecchio 3-1.
I verdetti: Foligno promosso in C2
Play off per Cattolica-Russi e Pergolese-Orvietana
Centro classifica: Sansepolcro, Sangiustese, Grottammare, Fortis Spoleto, Riccione, Real Montecchio, Cagliese
Play out per Urbino-Santarcangiolese e Todi-Mezzolara
Monturanese e Truentina retrocesse in Eccellenza

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 629 volte, 1 oggi)