SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’assessore alle attività produttive Marco Lorenzetti e l’assessore ai lavori pubblici Giovanni Poli hanno illustrato questa mattina i nuovi progetti dell’Amministrazione che presto saranno avviati nell’area portuale. Sono intervenuti anche i consiglieri di maggioranza Ercole (A.I.), Bagalini (Forza Italia) e De Vecchis (An). “Annunciamo con soddisfazione – ha spiegato l’assessore Lorenzetti – la fine dell’intervento di asfaltatura di una parte del porto peschereccio, la realizzazione di un sofisticato impianto antincendio e l’avvio di tre nuovi progetti nell’area del porto peschereccio che saranno finanziati al 50% dalla Comunità Europea, al 15% dallo Stato e per la parte rimanente dall’Amministrazione”.
L’intervento comporterà un investimento complessivo di 748 mila euro (636 mila a carico di Stato e Comunità Europea), che si aggiungeranno al milione e 800 mila euro impiegato per il nuovo ‘pennello’ del porto peschereccio (in fase di realizzazione il progetto esecutivo).
L’assessore Poli ha illustrato i tre progetti: “Il primo riguarderà la realizzazione del nuovo scalo di alaggio. Sarà creato uno spazio, 30 metri di lunghezza per 9 di larghezza, grazie all’allargamento delle banchine posizionate verso sud e nord. L’intervento, concordato con il Genio Civile Opere Marittime, costerà 401 mila euro circa”. Il secondo progetto interesserà la manutenzione straordinaria dell’area portuale: “L’intervento riguarderà la pubblica illuminazione per un importo di 28 mila euro, e la riasfaltatura delle vie interne, per 90 mila euro. Questi lavori si sono resi necessari per migliorare la viabilità di servizio all’area portuale e, in particolare, lo zona peschereccia”.
Ultimo intervento in programma, la realizzazione dell’impianto di climatizzazione nel box di arrivo del pescato all’interno del mercato ittico, per una somma complessiva di 113 mila euro. L’assessore Lorenzetti ha annunciato, infine, l’avvio entro l’estate dei lavori per il nuovo impianto dell’acqua salata.
“Siamo soddisfatti? ha concluso Angelo Ercole, consigliere di Azione Indipendente. “E’ un dovere dell’Amministrazione dare risposte alle necessità della marineria sambenedettese?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 548 volte, 1 oggi)