Sabato (14 maggio) mattina il sindaco Giuseppe Torquati e l’assessore allo sport Giuseppe Croci hanno premiato, presso la sala consiliare del Comune, i giocatori della Cuprense che quest’anno hanno vinto il campionato passando dalla prima categoria del girone D al campionato di promozione. La vittoria del campionato non avveniva da circa 30 anni; due anni fa, infatti, la squadra ha vinto ma solo ai playoff. La squadra è composta da 23 giocatori, per la maggior parte cuprensi, dai 18 anni in su.
‘’Un momento di grande soddisfazione – ha detto l’assessore Croci – merito del presidente Basilio Caporossi e del mister Gianni Clerici, oltre naturalmente all’impegno della squadra’’. Il sindaco Torquati, che ha consegnato ai giocatori un portachiavi gialloblu in ricordo di questa vittoria e al presidente Caporossi una targa con l’incisione della squadra, ha ringraziato tutti per aver portato in giro, con onore e passione, il nome di Cupra Marittima. ‘’Mi è piaciuto questo campionato che ci ha regalato anche del brivido – ha detto il Primo Cittadino – mi congratulo con la squadra per il suo modo di fare calcio, augurandomi che continui così’’. Il sindaco Torquati ha anche sottolineato l’interesse dell’Amministrazione Comunale verso lo sport: ‘’Proprio per seguire da vicino le attività sportive della città, abbiamo creato un assessore allo sport; si è rivelata, questa, un’iniziativa vincente; l’assessore Croci, infatti, ha seguito la squadra con entusiasmo e dedizione ‘’.
‘’Questa vittoria è una grande gioia e una grossa soddisfazione – ha detto il presidente Caporossi -. Artefice di tutto ciò è il mister Clerici che ha trasmesso ai ragazzi una mentalità vincente fatta di lavoro e di umiltà’’. Il mister Clerici, da un anno alla guida della squadra, ha ribadito: ‘’E’ stato un anno veramente entusiasmante; è il campionato che mi ha dato più soddisfazioni anche perché attorno a questa squadra c’è un affetto e una partecipazione incredibili’’.
Una squadra, dunque, fortemente sentita dai cittadini cuprensi i quali, come hanno ricordato il segretario Emidio Marino e l’accompagnatore Silvano Palma, anche in trasferta, hanno seguito e animato, con il tifo, le varie partite. Durante la premiazione, un ricordo affettuoso è andato a Gino Croci, padre dell’assessore Croci, che, circa 30 anni fa è stato presidente della cuprense per sette anni, riuscendo anche a portare la squadra a un campionato di promozione

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.250 volte, 1 oggi)