MARTINSICURO – Sono otto le località balneari abruzzesi presenti nella Guida Blu 2005 di Legambiente, edita dal Touring Club Italiano: guidano la classifica Rocca San Giovanni e Martinsicuro con quattro vele conquistate grazie alla bellezza della costa e alle scelte di tutela ambientale dell’amministrazione comunale; seguono Pineto e Alba Adriatica con tre vele; Torino di Sangro conquista due vele, insieme a Ortona, che sale rispetto al 2004, e San Vito Chetino; Vasto chiude la classifica abruzzese con una vela.
La Guida Blu 2005 è stata presentata a Roma, con l’elenco dei ‘paradisi delle vacanze’, le pietre miliari delle nostre coste. La loro regina quest’anno e’ Castiglion della Pescaia in Toscana, seguita da Cinque Terre, Bosa, Isola del Giglio, Otranto, Portovenere, Arbus, Noto, Tropea e Pollica Acciaroli e Pioppi. Sono questi i dieci comuni che hanno ottenuto il massimo riconoscimento conquistando le ambite cinque vele di Legambiente.
Tanti i parametri di selezione che le dieci vincitrici hanno dimostrato di coniugare perfettamente con il fascino di un mare cristallino e di terre incontaminate. Le migliori spiagge italiane hanno superato 128 prove, quanti sono gli indicatori di qualita’ presi in considerazione dagli esperti della Guida Blu.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.358 volte, 1 oggi)