PADOVA – Il Calcio Padova, in merito alle notizie apparse in data odierna su un quotidiano locale, tiene a precisare che già la scorsa e di nuovo nel corso di questa settimana, la società ha fatto presente alla Lega di serie C (che si è fatta parte diligente interessandosi presso la Caf) quanto fosse importante conoscere la decisione in merito alla gara Reggiana–Benevento del 26 marzo scorso.
“Purtroppo i tempi tecnici previsti dal regolamento – ha dichiarato il direttore sportivo Renato Favero – non permettono di ottenere la risposta che condiziona la classifica del girone B della C1, perché la gara in questione (Reggiana–Benevento) è stata disputata prima delle ultime quattro gare di campionato, laddove viceversa si prevede la procedura dell’esame d’urgenza”.
Pur sensibilizzando e facendo conoscere l’importanza che il risultato ha per la nostra società (situazione già ben nota alla Caf), la procedura non consente quindi di conoscere l’esito prima della disputa di Padova–Sambenedettese.

Fonte: padovacalcio.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 476 volte, 1 oggi)