SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si chiuderà domani presso il Cinema Labirinto di Roma, il Tek Festival: tra i 100 titoli in programma e le 20 anteprime italiane di di cortometraggi e documentari figura anche “Il sogno di Baik?, un’opera di Dante Albanesi ambientata nella “Strada di Jonathan?, il molo Sud di San Benedetto del Tronto.
Il documentario racconta in 20 minuti una settimana di lavoro dell’artista coreano Baik Wun Jai, che durante la 7° edizione di “Scultura viva? (giugno 2002) creò su uno degli scogli del molo sud la sua opera intitolata “Sogno?.
Il video rientra nel progetto “PicenoCinema?, volto alla realizzazione di documentari e filmati dedicati alla nostra provincia, al suo patrimonio artistico e ai suoi eventi culturali che l’Associazione “Arancia Meccanica” punta a valorizzare.
L’altro lavoro recentemente ultimato per ‘PicenoCinema’ si intitola “Massignano. Le Grotte e la Fortezza?, un corto sperimentale dedicato a due importanti siti storico-architettonici presenti nel territorio della nostra provincia: le cosiddette Grotte “Centobuchi? di tipologia sepolcrale (risalenti ad epoca romana) e le rovine della Fortezza Medievale (databile attorno al 1100).
Altri video, sempre incentrati sul patrimonio artistico, architettonico e paesaggistico di vari centri della provincia, e attualmente in fase di lavorazione, saranno visionabili sul sito www.aranciameccanica.net/cortoperscelta ed eventualmente acquistabili on line in copia VHS o DVD.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 691 volte, 1 oggi)