FOGGIA – Sembrano non trovare mai fine le difficile condizioni economiche del patron Coccimiglio: oltre agli stipendi arretrati, ai contributi non versati, ingiunzioni e minacce di istanze di fallimento, si va ad aggiungere, per ultimo, il probabile pignoramente dell´incasso spettante al Foggia nella trasferta di domenica a Chieti, per opera questa volta dal professor Ducci, ex preparatore atletico dei rossoneri ai tempi di Giannini. In ogni modo, secondo voci provenienti dalla Toscana, Giuseppe Coccimiglio starebbe preparando un piano per risolvere i suoi problemi finanziari in una decina di giorni. Continuano, comunque, ad aleggiare voci su possibili acquirenti pronti ad acquistare il Foggia: oltre alla cordata di imprenditori locali, cui il presidente della Provincia Stallone sarebbe a capo, vi sarebbe anche un interessamento (ne confermato ne smentito) da parte di Pasquale Casillo che, pare, abbia già avuto un primo contatto con Coccimiglio la settimana scorsa.
Nel frattempo patron Coccimiglio continua ad affermare che non ha alcuna intenzione di vendere, dice che il Foggia assolutamente non rischia il fallimento e che lui è pronto a tenere ancora la squadra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 470 volte, 1 oggi)