BENEVENTO – L’incontro, tanto atteso e più volte rinviato, c’è stato. Nella sede di piazza Bissolati, l’altro ieri mattina, il presidente Spatola ha ricevuto la cordata di imprenditori disposti ad entrare in società e ad affiancarlo nell’avventura giallorossa già negli ultimi due mesi della stagione in corso, per poi gettare insieme la basi per il campionato che verrà. Della cordata, come noto, fanno parte l’ex presidente del Benevento, Guido Sparandeo, l’ingegner Gianvito Bello ed un terzo socio, un imprenditore napoletano, sul nome del quale finora è stato mantenuto il massimo riserbo e che è stato rappresentato dall’avvocato Gigi Boccalone.
La sensazione è che la trattativa, qualunque sia il suo esito, non andrà avanti troppo per le lunghe. Entro venerdì prossimo, infatti, i tre componenti della cordata che fa capo a Sparandeo contano di poter prendere visione di tutti i documenti contabili dello Sporting che ovviamente andranno esaminati dal proprio staff di commercialisti. Una volta visionati e analizzati con calma stato patrimoniale e conto economico della società giallorossa, i tre imprenditori daranno una risposta definitiva entro il prossimo lunedì.

Fonte: il sannioquotidiano.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 481 volte, 1 oggi)