Spacciandosi per un’impiegata dell’Inps una zingara teramana pregiudicata ha derubato diversi anziani in centri della provincia di Rimini. A conclusione delle indagini della magistratura romagnola, è stato emesso un ordine di custodia cautelare del Gip di Rimini, eseguito dai carabinieri di Alba Adriatica in collaborazione con i loro colleghi di Riccione. La donna, Adelina Di Giorgio, 36 anni, di Alba Adriatica, è accusata di avere compiuto, assieme ad altre zingare non ancora identificate, una serie di furti nel periodo tra aprile e settembre dello scorso anno in varie località del riminese.
Spacciandosi per impiegate dell’Inps, le donne entravano nelle abitazioni degli anziani e distraendoli con un pretesto riuscivano a derubarli di denaro e oggetti preziosi, per un valore complessivo di circa 5 mila euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.516 volte, 1 oggi)