NERETO – Il prossimo 15 maggio, con inizio alle ore 9:00, si svolgerà, presso l’agriturismo comunale “San Savino? (una splendida struttura posta sulla sommità di un colle), la XIV° Edizione della “Mastra Scambio delle Radio d’Epoca e delle Apparecchiature per Telecomunicazioni?, la più importante manifestazione del genere nel Centro Sud Italia.
Il coordinamento della mostra è affidato alla sezione neretese dell’ARI, l’Associazione Radioamatori Italiani, sede del C.O.M. – Centro Operativo Misto della Protezione Civile – che da anni si prodiga per diffondere l’amore per la radio e per le telecomunicazioni in genere. Fanno parte del coordinamento il presidente della sezione ARI Domenico Bruni, Vincenzo Rasicci, Elio Zenobi, Nino Clementoni e Emilio Di Matteo.
Durante la manifestazione (ingresso libero) verranno realizzate altre piccole manifestazioni di contorno che vertono però sempre sulla utilità e importanza della radio in genere e della figura del Radioamatore.
Parteciperanno alla mostra oltre cento espositori provenienti da tutte le regioni italiane: per i privati, gli appassionati e i collezionisti di apparecchiature radiantistiche la mostra è un appuntamento immancabile, specie se hanno intenzione di scambiare con altre persone quegli strumenti che hanno fatto la storia delle comunicazioni. Saranno infatti esposti molti strumenti telefonici, componenti, valvole, pubblicazioni e antenne, tutte rigorosamente d’epoca, con lo spirito di far conoscere alle nuove generazioni i primi passi compiuti nel mondo delle trasmissioni via etere.
La mostra gode del patrocinio del Comune di Nereto, della Provincia di Teramo, della Regione Abruzzo e dell’appoggio di numerosi altri Enti e ditte private.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.672 volte, 1 oggi)