GROTTAMMARE – Per quanto riguarda il litorale, sono in corso da qualche giorno le opere per preparare la spiaggia all’accoglienza degli amanti del primo sole.
Le opere stanno interessando con particolare attenzione i punti di accumulo dei detriti marini, portati a riva dalle ultime mareggiate di aprile. Si tratta di zone di particolare criticità come la foce del torrente Tesino. In quel caso, la sistemazione prevede anche il ripristino degli argini naturali, onde evitare che l’accumulo di materiali possa ostruire e compromettere il regolare deflusso delle acque. Sul piano delle manutenzioni al verde, contestualmente, la squadra dei giardinieri comunali sta provvedendo all’ordinaria manutenzione delle aiuole e dei parchi cittadini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 690 volte, 1 oggi)