Fermana-Avellino 2-2: Loda i sui giocatori Cari, tecnico dei canarini: “Complimenti ai ragazzi: hanno interpretato nel modo migliore una gara difficilissima, resa ancor più complicata dal doppio vantaggio ospite. Siamo vivi. Domenica a Cittadella ci giochiamo tutto: se sapremo disputarla con la stessa intensità di oggi sono sicuro che torneremo con un risultato utile.? Amareggiato Oddo, sulla panchina dei campani: “Buon primo tempo, con picchi di bel calcio. Poi negli spogliatoi i ragazzi hanno saputo del triplice vantaggio del Rimini con il Benevento e nella ripresa abbiamo giocato più come singoli che come squadra. I play-off ? Intanto dobbiamo battere il Sora per essere sicuri del secondo posto, poi vediamo quel che succede.?

Foggia-Teramo 2-2: I rossoneri sono in silenzio stampa. Cauto Zecchini, alla guida dei diavoli: “Un pari importante, visto che abbiamo reagito bene dopo essere passati due volte in svantaggio. Partita equilibrata, condizionata dal gran caldo. Dobbiamo procedere a piccoli passi, consapevoli dei nostri mezzi.?

Giulianova-Vis Pesaro 1-1: Polemico Giorgini, nuovo coach dei giuliesi: “Sono soddisfatto della squadra: non potevamo fare di più. Ora daremo il massimo in queste due giornate che mancano alla fine e poi ci butteremo sui play-out. L`arbitro? Un protagonista, lo avrei mandato ad arbitrare a Andria…? I marchigiani non si concedono ai giornalisti.

Lanciano-Cittadella 1-1: Ostenta un’inaspettata soddisfazione Pellegrino, allenatore dei frentani: “Il fatto che il Lanciano abbia stazionato per mesi nelle prime posizioni della classifica credo sia stato controproducente. Questa squadra ha disoutato un buon campionato. Essersi salvati a cinque giornate dalla conclusione è un ottimo risultato. In un torneo molto difficile abbiamo dovuto confrontarci solo con le nostre potenzialità. Oggi abbiamo 42 punti ed è un traguardo di cui andare orgogliosi.? Fiducioso Maran, mister dei granatieri: “Abbiamo buone possibilità di raggiungere matematicamente la salvezza già domenica prossima. Lotteremo sino alla fine. Il Lanciano ci ha messo in difficoltà e abbiamo dovuto fare di necessità virtù, anche perché questo campo ci ha penalizzato.?

Martina-Napoli 1-1: Trillini, trainer dei pugliesi: “Abbiamo disputato una garta quasi perfetta. Rimane il rammarico per non aver incamerato il bottino pieno, al cospetto di un pubblico eccezionale. È chiaro che con un uomo in meno per mezz’ora bisognava difendere questo risultato, che comunque è positivo.?
Reja, alla guida dei partenopei: “Direi che alla fine il pareggio è il risultato più giusto, che rispecchia i valori espressi in campo.?

Padova-Reggiana 0-0: Realista Ulivieri, sulla panchina dei patavini: “Tutto sommato sono contento del risultato. Bisognerà vincere le prossime partite, ma non è detto che sarà sufficiente. Abbiamo affrontato la miglior difesa del campionato. E si è visto.? Di poche parole Giordano, mister degli emiliani: “Un pareggio prezioso. Un punto importante ottenuto contro un forte Padova.?

Rimini-Benevento 4-0: Sprizza gioia da tutti i pori Acori, allenatore dei romagnoli: “Rivolgo i complimenti ai miei ragazzi, perché oggi hanno disputato una partita stupenda, con un primo tempo di grandissimo livello. In settimana avevo notato che tutti erano in buona forma, anche in considerazione dell’arrivo del primo caldo di stagione. Il gol dopo venti secondi ha messo subito il match sui giusti binari e ci ha permesso di non soffrire l’assenza di alcuni elementi importanti, assenza che ci aveva costretto a rivedere il nostro assetto abituale; ma oramai giochiamo insieme da tanto tempo e ora stiamo raccogliendo i frutti di un ottimo lavoro di programmazione operato dalla società. Adesso aspettiamo concentratissimi gli ultimi due incontri con Napoli e Chieti.? Deluso Sergio, direttore sportivo e coach pro-tempore dei sanniti: “Il gol in apertura ha cambiato il corso della partita, una partita che avevamo preparato in un certo modo. E così per il Rimini si è messa subito in discesa. Un Rimini che considero da sempre la migliore squadra del girone. Noi, sino alla fine profonderemo il massimo per raggiungere i play-off.?

Spal-Chieti 1-1: Non si lamenta Allegri, mister degli estensi: “È stata una tipica gara di fine stagione. La squadra, soprattutto durante la prima mezz’ora, avrebbe meritato il vantaggio, ma ancora una volta non siamo riusciti a sbloccare la situazione nonostante il bel gioco. Comunque il pareggio smuove la classifica. Non c’è ancora la salvezza matematica, ma il passo in avanti è significativo.? Ringrazia la buona sorte Donati, alla guida dei teatini: “Siamo stati fortunati nel riuscire a segnare nel momento migliore della Spal, che nei primi minuti di gioco avrebbe meritato il vantaggio, ma Sciarrone ha compiuto due autentici miracoli. Ad ogni modo siamo stati bravi a crederci, senza chiuderci nella nostra metacampo.?

Fonte: datasport.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 417 volte, 1 oggi)