SPORTING ACQUAVIVA: Amabili, Borraccini, Spaccasassi, Voltattorni, Carosi, Rovedi, Amurri, Spina, Perozzi, Gregori, Gomes. Ceccarelli, Ferretti, Napoletani, Fanesi, Carminucci, Chiodi, Abbate.
REAL CENTOBUCHI: Vagnoni, Ciribè, Tamburrini, Traini, Bartolomei, Coccia, Malizia, Quinzi, Ciccarelli, Giangrossi, Poliandri. Biancucci, Cappella, Capecci, Almonti, Capriotti, Carminucci, Galiè.
RETI: 35’ Poliandri (R), 63’, 85’Perozzi (S), 88’ Capecci (R) .
ACQUAVIVA PICENA – Real Centobuchi che esce dal comunale di Acquaviva con un pareggio che rimanda la salvezza matematica alla gara casalinga di sabato prossimo contro l’Altidona condannato ai play out in virtù della sconfitta interna maturata contro il Campofilone e alla contemporanea vittoria del Montalto sul campo della Valtesino che ha ridotto le distanze a due punti.
La cronaca dell’incontro vede le due squadre studiarsi a centrocampo rendendosi poco pericolose fino al 15’ quando un tiro di Perozzi “danza? a pochi centimetri dalla linea di porta e Bartolomei è lesto a sventare il pericolo. Dieci minuti più tardi sono ancora i locali a rendersi pericolosi con Gregori con un calcio di punizione che rimbalza in modo strano davanti a Vagnoni che smanaccia e salva sulla successiva ribattuta.
Ma nel miglior momento dello Sporting arriva il vantaggio del Real Centobuchi; punizione dalla trequarti di Coccia, torre di Ciccarelli e Poliandri con un preciso rasoterra insacca l’immobile Amabili. Sul finire del tempo punizione dal limite con lo specialista Gregori, ma il pallone finisce alto sulla traversa.
Nella ripresa i locali cercano di spingere sull’acceleratore e al decimo Vagnoni è severamente impegnato da un tiro dal limite ma riesce a difendere la propria porta. Ma il pareggio è vicino e al 63’ Perozzi è bravo ad infilarsi tra due difensori del Real e mette in rete. Gli ospiti sembrano appesantiti ma ad un quarto d’ora dalla fine hanno l’occasione per tornare in vantaggio ma la punizione di Ciccarelli si va a stampare all’incrocio dei pali con il portiere completamente battuto. Quando ormai la partita non aveva più molto da dire arriva il vantaggio dello Sporting tra le proteste del Real per la posizione irregolare di Perozzi che realizza la seconda rete.
Gli ospiti non ci stanno e a due minuti dal novantesimo Capecci in mischia in area deposita in rete per il definitivo 2 a 2.
Restano da giocare questi ultimi novanta minuti e poi finalmente si potrà brindare con lo spumante che è ormai da due settimane in fresco e pronto per essere stappato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.374 volte, 1 oggi)