SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un pareggio raggiunto con il cuore lo si può definire quello maturato sabato dai ragazzi della Tecno Riviera delle Palme contro l’Acli AP, formazione in piena corsa per accaparrarsi l’ultimo posto play-off. In effetti, i rossoblu, sotto per 0 – 4, sono riusciti nell’impresa di riacciuffare un risultato oramai scontato, sfiorando la vittoria all’ultimo secondo di gioco. Ma andiamo per ordine…
L’inizio di gara, come al solito, era subito in salita per i padroni di casa che, nonostante tanta buona volontà, sprecavano molto e si trovavano sotto di due reti. Nella ripresa, nel vano tentativo di recuperare, i sambenedettesi si esponevano ai contropiedi ascolani che non davano scampo al povero Palumbo. Insomma, con quattro reti di svantaggio, la gara sembrava segnata… ma arrivava la reazione inaspettata.
Palmisio riusciva a realizzare in mischia la prima rete e poco dopo iniziava il Paci show che si concretizzava con la (difficile) seconda rete della Tecno. Lo stesso Paci, da azione di calcio d’angolo, quando mancavano pochi minuti allo scadere, andava a segno con una stupenda rovesciata ed era poi Pallotta, poco dopo ad impattare per l’incredulità degli ospiti, colpevoli di troppa leggerezza, probabilmente dovuta anche ad un vistoso calo di concentrazione, sentendosi già i tre punti in tasca.
Tre punti che alla fine stavano per prendere la strada sambendettese se non fosse intervenuto l’estremo difensore ascolano. Alla fine un pareggio che scontenta entrambe le formazioni: l’Acli AP con tale punto ridimensione le proprie ambizioni play-off, vedendosi scavalcata dalla Jesina; la Tecno viene raggiunta dall’Osimo, vittorioso contro l’Helvia Recina, ed in virtù degli scontri diretti attualmente occuperebbe la penultima piazza (a rischio retrocessione diretta).
Nella prossima ed ultima giornata i sambenedettesi si recheranno in casa della Jesina: occorre la prestazione dell’anno ma non sarà facile a dispetto dei locali che vorranno conservare la quinta piazza.
Serie C1 – penultima di campionato
Bem Pesaro – Futsal Macerata 7-3, Osimo Stazione – Helvia Recina 4-2, Real Ancona – Jesina C5 3-5, Vigor Fabriano – Fermo Grande Toro 6-3, Autolelli – Sangiuseppe C5 Jesi 1-7, Riviera Delle Palme – Acli Ascoli 4-4, Porto San Giorgio – Civitanova 1-4, Settempeda – Grottammare 8-2
Classifica C1
Vigor Fabriano 79 (promossa in B), Sangiuseppe C5 Jesi 62, Futsal Macerata 56, Real Ancona 52, Jesina C5 44, Acli Ascoli 43, Settempeda 41, Civitanova 40, Grottammare 38, Bem Pesaro 37, Helvia Recina 35, Porto San Giorgio 29, Fermo Grande Toro 28; Osimo Stazione, Riviera delle Palme 27; Autolelli 20 (retrocessa in C2).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.008 volte, 1 oggi)