OFFIDA – Si è svolta in mattinata una conferenza stampa, presso la Sala Giunta del Comune di Grottammare, a conclusione della tre giorni del Bea (Banco Enogastronomico e Artigianato del medio versante adriatico).
Presto inseriremo on-line le proposte, le analisi e le critiche scaturite dall’incontro a cui hanno partecipato diversi esponenti del mondo imprenditoriale e turistico locale. In questa sede, come anteprima, preferiamo dare spazio ai veri protagonisti di iniziative come il Bea e all’oggetto vero della promozione del territorio, ovvero i turisti.
Grazie alla Vinea di Offida, che ci ha concesso alcuni questionari, diamo ai nostri lettori la possibilità di capire cosa i turisti pensano della Riviera delle Palme e del suo entroterra. In particolare, le domande proposte nell’indagine conoscitiva sono state:
1) Può esprimere sinteticamente un parere sulle caratteristiche del territorio piceno?
2) Può esprimere sinteticamente un parere sull’accoglienza che Vi è stata offerta dalle aziende ospitanti?
3) Può esprimere sinteticamente un parere sulla qualità dei prodotti enogastronomici di questo territorio che avete degustato?
4) Può indicare sinteticamente eventuali suggerimenti capaci di migliorasre la qualità del servizio offerto e dei prodotti a Voi presentati?

Le risposte, consultabili “senza censure” cliccando direttamente nella foto a lato e nella fotogallery, sono molto positive. Per dovere di cronaca, i turisti intervistati provengono dal Piemonte e dalla Lombardia: sono venuti in Riviera appositamente per il Bea, a bordo di quattro pullman: tre mezzi trasportavano esperti di vini, uno dei commercialisti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.234 volte, 1 oggi)