SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ancora 180 minuti e sapremo chi dalla Prima Categoria andrà in Promozione, chi si avvierà in Seconda Categoria e chi, attraverso gli spareggi, salirà e scenderà. La classifica naviga nella più completa incertezza. Con due sole giornate da disputare fa capolino anche l’ipotesi si dover giocare incontri supplementari per definire chi accederà ai play off o ai play out.
In testa, pericolo sempre più vicino per la Cuprense che a due gare dal termine rischia il titolo. Negli ultimi quattro incontri ha conquistato solamente due punti su dodici (sconfitta con Comunanza 2-1 e con Acquaviva 1-2, pareggi con Atletico Piceno 1-1 e Ripa 0-0) a favore di una Sangiorgese che ha rosicchiato la bellezza di nove punti riducendo il distacco a quattro lunghezze.
In zona promozione sono sette le squadre che aspirano a rimanerci. Tutte ad un punto massimo tre di divario l’una dall’altra. Si prospetta una lotta molto agguerrita per Atletico Piceno (43), Acquaviva (42), Ripatransone (41), Acquasanta (41), Grottese (40), Comunanza (39) e Porto d’Ascoli (38) che dovranno essere in grado in primis di vincere e raccogliere gli errori altrui.
In coda vige lo stesso clima. Petritoli (36), Monticelli (34), Pagliare (31), Castoranese (30), Azzurra Colli (29), Amandola (26) e Offida (24) lottano per non retrocedere direttamente o quantomeno per non dover affrontare i play out. Anche qui gli animi sono sotto tensione visto che gli ultimi due incontri possono considerarsi scontri diretti, in cui verranno enunciati i verdetti.
La 29° giornata prevede: Castoranese-Amandola, Cuprense-Acquasanta, Grottese-Ripatransone, Offida-Atletico Piceno, Pagliare-Azzurra Colli, Petritoli-Acquaviva, Porto d’Ascoli-Comunanza, Sangiorgese-Monticelli.
La 30° giornata prevede: Atletico Piceno-Petritoli, Acquasanta-Grottese, Acquaviva-Porto d’Ascoli, Amandola-Cuprense, Azzurra Colli-Castoranese, Comunanza-Sangiorgese, Monticelli-Pagliare, Ripatransone-Offida.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 812 volte, 1 oggi)