SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Miss Italia 2004 Cristina Chiabotto torna nella Riviera delle Palme. La giovane e bellissima Cristina è arrivata intorno alle 17 in Palazzina Azzurra per una breve conferenza stampa, per poi visitare il Banco dell’Enogastronomia e dell’Artigianato.
Alla presenza dell’Assessore Bruno Gabrielli, del presidente del Consorzio Turistico “Riviera delle Palme” Marco Calvaresi e dell’organizzatore delle prefinali di Miss Italia Mimmo Del Moro, la Chiabotto ha ringraziato per la calorosa accoglienza, salutando una città che le ha portato bene e nella quale tornerà molto spesso.
Cristina sarà ospite della città per ben sette giorni, in occasione delle Prefinali di Miss Italia 2005, che anche quest’anno avranno come sfondo le bellezze paesaggistiche di San Benedetto. Un connubio, quello tra Miss Italia e San Benedetto, nel quale la città crede molto e che, come sottolinea Mimmo Del Moro, porterà la Miss a tornare in città in diverse occasioni, anche prima delle Prefinali.
“La bellezza delle miss si sposa bene con la bellezza della nostra città”, commenta l’Assessore Gabrielli, il quale esprime la volontà dell’Amministrazione di far crescere San Benedetto del punto di vista turistico. Una crescita che sembra confermata dalla Bea, la quale quest’anno registra un’affluenza di circa 5.000 visitatori, probabilmente richiamati dalla posizione centrale e strategica degli stand, collocati lungo il frequentatissimo Viale Buozzi. Un Viale Buozzi ancora più affollato se a visitare gli stand c’è la bellissima Cristina Chiabotto, la quale ha degustato alcuni dei prodotti esposti, regalando sorrisi e foto-ricordo ai suoi ammiratori.
Se- come ha commentato Marco Calvaresi- la speranza è di ritrovare la bellissima ed i numerosissimi visitatori qui l’anno prossimo, è anche giusto l’auspicio di Mimmo del Moro, il quale spera che nel 2006 la Bea festeggi, insieme a Cristina, una Miss Italia marchigiana!
Guarda la Fotogallery della bellissima Cristina Chiabotto

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 887 volte, 1 oggi)