Avellino-Rimini 1-1: Si affida agli aiuti soprannaturali Oddo, alla guida degli irpini: “Sono rammaricato per questo risultato. Alla vigilia avevo dichiarato che ci serviva la vittoria. Però io credo nei miracoli. E dato che la speranza è l’ultima a morire, ci proveremo sino all’ultimo, visto che in palio ci sono nove punti. L’arbitro oggi non era in partita.? Orgoglioso Acori, al timone degli adriatici: “Anche al Partendo abbiamo dimostrato che non eravamo una squadra in crisi, al contrario. Abbiamo provato a sorprendere l’Avellino, in special modo nel primo tempo. Dopo il vantaggio gli irpini hanno spinto moltissimo e sono riusciti a trovare il gol che ha riaperto il match. Ma poco prima noi avevamo fallito il gol del raddoppio. Sarà dura sino alla fine, ma noi abbiamo il vantaggio dei tre punti.?

Benevento-Sora 1-2: Non demorde Sergio, direttore sportivo e tecnico pro-tempore dei giallorossi: “Mi dispiace per come è andata la partita. Siamo stati dei polli. Abbiamo gettato al vento una ghiotta occasione, perché non meritavamo assolutamente di perdere. Le occasioni da gol le abbiamo avute noi, ma non siamo stati bravi a realizzare. Forse era più giusto un pareggio. La punizione è stata eccessiva. Ora diventa tutto più difficile, una sorta di missione impossibile, ma noi ci proveremo.? Loda i suoi Capuano, sulla panchina dei ciociari: “Abbiamo sbagliato solo i dieci minuti iniziali e il calcio di rigore; poi siamo cresciuti, controllando la partita, e sul finire di gara siamo riusciti a ribaltare il risultato. I ragazzi sono stati encomiabili: senza palloni e scarpe, non prendiamo soldi dal mese di luglio e nonostante tutte queste avversità abbiamo voluto vincere questa partita. Alla salvezza ci credo ancora e visto che dobbiamo ospitare all’ultima giornata il Cittadella, vogliamo sfruttare quel 2% di possibilità che ci rimangono.?

Chieti-Padova 0-2: Affranto Donati, allenatore degli abruzzesi: “Noi non abbiamo disputato una grossa partita, ma il Padova ha dimostrato di saper giocare a calcio. Loro hanno un’organizzazione di gioco da squadra di categoria superiore. Questo per noi è un momento difficile: dobbiamo dare una prova di carattere e cercare di ottenere punti fuori casa.? Soddisfatto Ulivieri, mister dei patavini: “Sono contento sia per il risultato sia per il fatto di non aver incassato gol. La squadra si è espressa bene, dimostrando che quando, come oggi, i ritmi sono bassi riesce a far bene. Purtroppo, però, quando il ritmo gara si alza soffriamo.?

Cittadella-Giulianova 2-0: Guarda avanti Maran, coach dei granatieri: “Un buon passo avanti per la salvezza. Dobbiamo continuare così. L’importante è non guardare la classifica e racimolare più punti possibile.? Sconforto nelle parole di Cuttone, trainer dei giuliesi: “Sono amareggiato per la sconfitta. Ora dobbiamo solo rimboccarci le maniche.?

Napoli-Foggia 3-2: Smorza l’entusiasmo dell’ambiente Reja, al timone dei partenopei: “ Abbiamo creato e sbagliato molto. Questa è una squadra che ha cuore e carattere. La partita era praticamente persa e invece abbiamo avuto ancora la forza per rifarci sotto. Per provarci. Lasciamo perdere Rimini e Avellino, pensiamo a noi. Il nostro obiettivo sono i play-off. Dobbiamo arrivarci rodati: mentalmente, fisicamente e tatticamente. Attenzione, perché non siamo una grande squadra. Abbiamo pregi e difetti. Come tutti.? Incredulità nel commento di Morgia, responsabile tecnico dei satanelli: “Subire due gol nell’ultimo minuto di recupero e perdere ha dell’incredibile. Non mi era mai capitato. Né da giocatore, tanto meno da allenatore. Il calcio non finisce mai di stupirmi. Vorrà dire che ho imparato qualcos’altro. Siamo stati superiori per volume di gioco, abbiamo tenuto bene il campo. Purtroppo non abbiamo chiuso la partita. Se fosse entrato il palo di Cellini forse ora racconteremmo un’altra gara. Rispetto al Napoli siamo una squadra giovane, con poca esperienza. Loro sono più smaliziati, hanno personalità. Noi troppo ingenui.?

Reggiana-Fermana 2-0: Entusiasta Giordano, mister degli emiliani: “Grandissima prova di carattere dei miei ragazzi, dopo una settimana terribile. Ho visto il più bel primo tempo di questo campionato. A questo punto firmerei per un pareggio domenica a Padova.? Cari non si presenta in sala stampa.

Teramo-Spal 0-0: Lucido Zecchini, trainer degli abruzzesi: “Una buona gara, che potevamo vincere, soprattutto dopo l’ottimo primo tempo, durante il quale, in almeno due circostanze, non siamo stati fortunati. Nella ripresa era naturale accusare un calo, sia fisico che mentale, anche come ripercussione della precaria situazione societaria.? Si accontenta del pari Allegri, alla guida dei biancoazzurri: “Risultato sostanzialmente giusto, anche se nella prima frazione non siamo stati mai pericolosi. Al ritorno dagli spogliatoi siamo cresciuti e abbiamo anche sfiorato il gol. Un punto pesante su un campo difficilissimo.?

Vis Pesaro-Martina 2-1: Lapidario Iacobelli, coach dei marchigiani: “Vittoria meritata. Abbiamo ancora dimostrato di essere una squadra viva.? Telegrafico anche Trillini, al timone dei pugliesi: “Non abbiamo disputato una buona partita. La concentrazione non è stata delle migliori e alla fine la Vis Pesaro ci ha punito.?

Fonte: datasport.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 429 volte, 1 oggi)