SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb vince e l’euforia si espande in sala stampa specie quando la si legge negli occhi e nelle parole, seppur moderate, del tecnico Ballardini, uno dei primi a presentarsi dinanzi ai microfoni.
“Abbiamo conquistato una vittoria importante – ha esordito il trainer rossoblu – Meritata contro un avversario forte e ben disposto in campo. Il primo tempo abbiamo giocato con un ritmo basso poiché ci serviva un po’ di tempo per costruire la manovra visto che il Lanciano si difendeva bene. Dovevamo tener palla e portarla sulla linea dei loro difensori per poi sorprenderli.?
Il tormentone dei play off fa capolino, oggi più che mai, in virtù della quarta posizione occupata e mister Ballardini mostra tutta la sua serenità: “Siamo felici di esserci. Dobbiamo continuare a lottare con tensione e umiltà. Il nostro intento è quella di giocarcela fino alla fine, ci divertiremo pur restando con i piedi per terra?.
L’ammonizione di Leon, che salterà per squalifica il prossimo incontro con il Sora, non lo turba (apparentemente) più di tanto, anzi. “Dovremmo essere bravi a sostituire Leon – ha commentato – E’ un giocatore prezioso che sa difendere e attaccare nei momenti di bisogno, dobbiamo essere capaci di trovare il sue vice?.
Sconsolato, invece, il tecnico del Lanciano dopo la seconda sconfitta consecutiva. “Siamo rammaricati per aver perso. Il primo tempo mi era sembrato piuttosto equilibrato in quanto non concedevamo spazio all’avversario e cercavamo le ripartenze?.
“Poi l’espulsione del difensore e il rigore sul finire della prima frazione di gioco – ha proseguito – ci hanno tagliato fuori. Sfido chiunque a ribaltare il risultato in inferiorità numerica per tutto un tempo. Mi chiedete se il penalty c’era? I miei ragazzi hanno detto che c’era un fuorigioco e il fallo non era da ultimo uomo anche se il contatto c’è stato.?
Con gli abruzzesi a rischio play off il tecnico Pellegrino ha voluto precisare: “Non permetto a nessuno di mettere in discussione il cammino che il Lanciano ha fatto fino ad ora. Finiremo il campionato nel migliore dei modi, mancano ancora tre partite e tutto è possibile. La Samb? Merita di essere così in alto, sono importanti le vittorie e non giocare bene?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 537 volte, 1 oggi)