TERAMO – Clamoroso a Teramo. A una settimana esatta dalla svolta societaria, caratterizzata dal passaggio di consegne da Romano Malavolta a Carlo Polverino, ecco un inaspettato dietrofront dell’imprenditore campano.”L’operazione di acquisto della società Teramo calcio è da ritenersi nulla a causa di impegni troppo gravosi assunti dalla precedente gestione e non in linea con le strategie manageriali del gruppo Polverino. La sistemazione di tutti gli adempimenti burocratici per rinunciare al pacchetto di maggioranza sono stati affidati ad uno studio legale”. Con questo comunicato, il 58enne Polverino si è tirato indietro. La squadra è attesa da un finale di stagione nel quale sarà necessario racimolare ancora qualche punto per non scivolare nei play-out. Niente lasciava intendere ad un clamoroso finale dopo che in una conferenza stampa lo stesso Polverino aveva tracciato le linee guida per il futuro del Teramo. Si attende ora la replica di Malavolta, da tempo intenzionato a cedere. I giocatori restano in attesa di stipendio.

Fonte: pianetanapoli.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 362 volte, 1 oggi)