SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con un ribasso del 16,160% sull’importo a base d’asta di euro 198.477,29, la ditta MEC 2000 srl di Airola (Benevento) si è aggiudicata provvisoriamente (l’aggiudicazione definitiva avverrà dopo la verifica dei requisiti di legge) l’appalto per la messa in sicurezza del molo sud. Alla gara hanno partecipato 11 imprese. La ditta avrà a disposizione 120 giorni dal momento della consegna del cantiere per ultimare l’opera.
Ricordiamo che il progetto, che ha un valore complessivo di 300 mila euro (di cui 72.000 saranno messi a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno per l’illuminazione) prevede la realizzazione di un cordolo in calcestruzzo armato, di una barriera di protezione in acciaio inox lungo il lato interno del molo sud, dell’impianto di pubblica illuminazione con 60 corpi illuminanti bassi che saranno collocati ogni 12 metri, di cordonate in travertino a delimitazione della fascia pedonabile, di un impianto di illuminazione sul lato esterno del molo per valorizzare le opere di “Scultura viva?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 653 volte, 1 oggi)