SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Come il direttore del nostro sito Nazzareno Perotti ha puntualmente rimarcato su queste pagine, a molti altri tifosi rossoblù che non sono voluti o non hanno potuto salire in Emilia per presenziare alla trasferta del ‘Paolo Mazza’ e sono dunque rimasti ‘incollati’ di fronte al televisore, non sarà di certo sfuggito il commento un poco di parte del telecronista Mattioli, presente ieri sera sulle tribune dell’impianto estense per seguire il posticipo della trentesima giornata del C1/B tra Spal e Sambenedettese.
Umberto Mastellarini in persona si è sentito in dovere di scrivere al direttore di RAI Sport Fabrizio Maffei per criticare alcuni aspetti della citata telecronaca.
Qui di seguito riportiamo integralmente il testo della missiva.

Egregio direttore,
Le rubo solo pochi attimi per farLe rilevare quanto accaduto ieri sera in occasione della gara tra Spal e Samb, trasmessa da Rai Sport Satellite in diretta (ore 20.30).
Mi riferisco, soprattutto, alla telecronaca del Vs. giornalista (non dell’opinionista) che mi è parsa in più circostanze (ma Le chiedo di verificare personalmente) molto schierata verso una sola delle due parti, proprio a scapito della società che mi onoro di rappresentare.
Inoltre, non capisco i continui riferimenti (fatti dallo stesso telecronista) su una particolare vicinanza tra imprenditori teramani (già impegnati in altre squadre di calcio di C1) e la società della Sambenedettese calcio. Credo sia sotto gli occhi di tutti che il sottoscritto è (e resta) il Presidente della Samb e gli imprenditori menzionati ieri sera dal Vs. giornalista non fanno assolutamente parte del nostro sodalizio.
Con queste poche righe vorrei solo chiederLe (ma sono certo che Lei sarà del mio stesso avviso) per le prossime occasioni un pizzico di considerazione in più per la Sambenedettese calcio, che conta circa 82 anni di storia, e per il sottoscritto che è nello sport da più di 40 anni, con risultati lusinghieri (promozioni e record vari nel calcio, basket, pallavolo, ciclismo, pugilato). Non posso consentire che l’immagine della Samb venga in qualche modo lesa dalla telecronaca di ieri.
Sia chiaro che gli ottimi rapporti tra la testata che Lei dirige autorevolmente e la ns. società non saranno certamente scalfiti da quanto accaduto ieri, ma mi è sembrato opportuno prendere posizione per evitare che in futuro vengano evitate simili situazioni.
Colgo l’occasione per ringraziarLa e salutarLa distintamente.

SS. Sambenedettese calcio
Il Presidente
Umberto Mastellarini

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 579 volte, 1 oggi)