RESIDENCE BEAURIVAGE PALLAMANO SAN BENEDETTO 21 – CUS L’AQUILA 20
SAN BENEDETTO: Falà, Gabrielli, Antoniozzi 1, Veccia 1, Daniele Poletti 4, Marco Poletti 1, Consorti 1, De Cugni 4, Romandini, Vitali, Sciamanna 5, Frattari 1, Fabio Poletti 3. All.: Veccia-Allegrini.
CUS: Marchetti, D’Argenio, Figliola 2, Pannella 3 Di Valerio 9, De Santis 1, Fiorenza, Quaranta 4, Masci 1.
ARBITRI: Marcelli di Teramo e Petruzzelli di Bari.
SAN BENEDETTO – Una vittoria che vale mezzo campionato. Ma quanta sofferenza! Il Residence Beaurivage Pallamano San Benedetto supera di un punto il Cus L’Aquila e, grazie a questo successo, ipoteca la permanenza nel campionato di Serie B.
Bisogna pur dire che il risultato di 21/20 non rispecchia esattamente l’andamento della gara, condotta interamente sai rossoblù ad eccezione del vreak iniziale degli aquilani (1/4). Il pòrimo tempo si chiudeva infatti 11/6 per il Beaurivage.
Nella ripresa San Benedetto manteneva costantemente il vantaggio, ancora di quattro punti a pochi minuti dalla fine; un pizzico di disattenzione per un risultato che sembrava oramai acquisito e gli abruzzesi si avvicinavano, fermandosi però a –1 quando la sirena decretava la fine della partita.
Buone le prove di Sciamanna (5 reti), De Cugni (4) e Daniele Paoletti (4).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.950 volte, 1 oggi)