SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un campionato con il brivido. I risultati della 30° giornata, in attesa del posticipo di domani sera tra Spal e Samb, disegnano un finale con il batticuore, dalla testa alla coda (o quasi).
Innanzitutto si complica maledettamente il cammino del Rimini, fino a due settimane fa con due piedi in Serie B: i romagnoli non vanno oltre il pareggio in casa con la Reggiana (0-0) e così l’Avellino, passato a Chieti per 1-2, rosicchia altri due punti (e sono cinque in due giornate): domenica prossima al Partenio scontro diretto tra le due antagoniste divise soltanto da tre punti. Buon per le prime due che il Napoli sia stato bloccato a Sora (altro 0-0), altrimenti, dalle parti del Vesuvio, avrebbero creduto nella rimonta.
Venendo alla zona play-off, si segnala il colpaccio del Benevento, vittorioso nello scontro diretto di Padova (1-2): la squadra di Sergio entra di prepotenza in zona play-off. Il Lanciano crolla a Teramo, mentre si rifà sotto il Foggia, vittorioso in casa con il Cittadella.
Spal-Samb sarà decisiva: per gli emiliani serve solo la vittoria, mentre i rossoblù, privi di Da Silva e Bogliacino, non possono assolutamente perdere.
In coda, si segnala soprattutto la vittoria della Fermana sulla Vis (2-1), che decreta in qualche modo la retrocessione dei pesaresi in C2.
RISULTATI 30° GIORNATA:
Chieti-Avellino 1-2
Fermana-Vis Pesaro 2-1
Foggia-Cittadella 1-0
Martina-Giulianova 2-1
Padova-Benevento 1-2
Rimini-Reggiana 0-0
Sora-Napoli 0-0
Spal-Samb lunedì ore 20:30 (diretta Rai Sat)
Teramo-Lanciano 2-0
CLASSIFICA:
Rimini 62, Avellino 59, Napoli 53, Benevento 44, Padova e Reggiana 43, Samb e Lanciano 41, Foggia 39, Spal 38, Martina e Teramo 37, Fermana 35, Cittadella 34, Giulianova 29, Chieti e Sora 28, Vis Pesaro 20.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 627 volte, 1 oggi)