ASCOLI PICENO – La festa della Liberazione dal nazismo e dal fascismo, che il prossimo 25 aprile segnerà il sessantesimo anniversario, sarà ricordata dall’Amministrazione Provinciale attraverso un Consiglio Provinciale Aperto, che si terrà alle ore 9:30. Parteciperanno Nicola Tranfaglia, docente di Storia dell’Europa all’università di torino e Michele Ainis, docente di Diritto Pubblico all’Università di Teramo.
Saranno diverse, ad ogni modo, le iniziative che la Provincia ha organizzato in occasione della Liberazione. “Vogliamo ricordare e spiegare a chi non lo ha vissuto o non lo ha ancora studiato e non ne possiede quindi il significato profondo, cosa sia il 25 aprile? ha infatti dichiarato il presidente della Provincia Massimo Rossi “sottolineando i fondamentali ideali che incarna: la pace e la democrazia. La parola Resistenza corre il rischio negli anni di svuotarsi del suo significato che intendiamo ribadire: resistenza alle mancanze di democrazia, al totalitarismo, alle dittature?.
La giornata del 23 aprile proseguirà poi con la consegna, da parte del Comune di Ascoli Piceno, della medaglia d’oro alle famiglie dei Caduti; nel pomeriggio poi, ad Acquasanta, verranno letti dei testi della resistenza nel Piceno da parte dell’attore Piergiorgio Cinì: la lettura avverrà presso il Cimitero minumentale dei Caduti di Pozza e Umito. La giornata si concluderà presso il Teatro dei Combattenti dove verranno proiettati dei cortometraggi realizzati dagli allievi dell’istituto “Licini? di Ascoli Piceno.
La giornata del 25 aprile vedrà coinvolte le ANPI dell’intera provincia: alle ore 9 si svolgeranno delle cerimonie commemorative ad Ascoli Piceno, alle ore 10 a Fermo mentre alle 11, a San Benedetto, verranno deposte corone ai monumenti ai Caduti di tutte le guerre, ai Caduti della lotta di Liberazione ed ai Caduti del mare, quindi alle 11 verrà celebrata la Santa messa alla cattedrale della Marina.
Ulteriori commemorazioni avverranno il 29 aprile presso la libreria Rinascita di Ascoli Piceno e il 1° maggio presso il Teatro Comunale di Porto San Giorgio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 732 volte, 1 oggi)