Gli studenti che usufruiscono dell’abbonamento autobus per l’anno scolastico in corso potranno viaggiare su tutta la rete del servizio extraurbano e urbano regionale dietro pagamento di una quota integrativa di soli 20 euro o di 27 euro nel caso in cui utilizzino i servizi estivi che collegano le località dell’entroterra con quelle della costa. Lo stabilisce un decreto del dirigente del servizio trasporti della Giunta regionale.
Il provvedimento rientra nell’ambito della nuova disciplina del sistema delle tariffe dei servizi di trasporto pubblico locale concordata da Regione, Province e dalle società consortili che gestiscono i servizi nei bacini di traffico. Lo scopo è favorire l’abitudine all’utilizzo del servizio pubblico regionale.
Le linee stagionali o tratte di linee interessate dalle agevolazioni sono tredici, di cui due nel bacino di Ancona (Castelfidardo-Numana-Marcelli-Sorbellini, Pozzetto-Montecarotto-Serra de’Conti-Senigallia), due nel bacino di Ascoli 2 (Montemonaco-Porto San Giorgio, Ascoli Piceno-San Benedetto del Tronto), nove in quello di Macerata (San Severino Marche-Porto Recanati, Cingoli-Porto Potenza Picena, Macerata-Porto Potenza Picena, Potenza Picena-Porto Recanati-Porto Potenza Picena, Sarnano-Civitanova Marche, Passo San Ginesio Civitanova Marche, Macerata-Montecosaro Scalo-Civitanova Marche, Mogliano-Corridonia-Civitanova Marche , Macerata-Porto Recanati). Otto le società di trasporto che aderiscono all’iniziativa: Contram, Sasp, Sap, Crognaletti, Farabollini, Start, Mazzuca, F.lli Fabbri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 605 volte, 1 oggi)