SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è operato stamane, presso l’ospedale ‘Madonna del Soccorso’ di San Benedetto, il difensore centrale Gianluca Zanetti. C’era da ‘sistemare’ il collaterale del ginocchio destro e, come ci ha riferito lo stesso giocatore, è andato tutto per il meglio.
Sono qui sul letto – dice Zanetti – a patire un po’ di dolore, visto che l’effetto dell’anestesia è terminato. L’intervento di stamattina è durato un’ora e un quarto e, a detta del dottor Di Matteo, è stato fatto un buon lavoro. Ero purtroppo già avvezzo a operazioni di questo genere, mi ruppi l’altro ginocchio nella stagione ’97-’98, quando vestivo la maglia del Monza; ora spero solo di recuperare il prima possibile (in genere per infortuni di questo tipo occorrono dai quattro ai sei mesi, ndr). Quando potrò iniziare con la rieducazione? Tra un settimana, devo tenere per un po’ di giorni la gamba sollevata. Non vedo l’ora di cominciare?.
Intanto oggi pomeriggio al Riviera delle Palme si è ritrovato il resto della truppa rossoblù, per preparare al meglio il posticipo di lunedì prossimo sul campo della Spal. Tutti presenti, ad eccezione di Bogliacino – rientrerà domani da Rimini – mentre non si è allenato Da Silva. Riprenderà a sudare coi compagni domani, nella cui giornata è prevista una doppia razione (mattino in palestra, pomeriggio al campo), mentre venerdì si svolgerà la consueta partitella settimanale che mister Ballardini farà disputare in notturna, in previsione dell’esibizione serale allo stadio Mazza di Ferrara.
Il programma della settimana prevede infine allenamenti sino a domenica, quando nel pomeriggio il gruppo prenderà la via dell’Emilia.
Oggi intanto c’erano da valutare le condizioni di Alejandro Da Silva, con la mano sinistra fasciata per via dell’infortunio occorsogli al metacarpo, in occasione della gara contro il Chieti, ma lo staff medico rossoblù deve ancora decidere il da farsi: mantenere la fasciatura rigida e dunque permettere al paraguaiano di giocare contro la Spal, oppure ricorrere al gesso – o addirittura ad un’operazione – ed in questo caso per l’attaccante si profilerebbe uno stop di alcune settimane. Tra stasera e domani si avrà comunque la sicurezza se Da Silva potrà essere o meno disponibile per Ferrara; chiaramente sia il calciatore, deciso a giocare, sia l’entourage rivierasco tenteranno il tutto per tutto perché il paraguiano possa terminare la stagione con un tutore e dunque scongiurare ipotesi più ‘antipatiche’.
In ultimo segnaliamo che la Spal ha già inviato in riviera la dotazione pari a 500 biglietti di curva Est, il settore tradizionalmente adibito alle tifoserie ospiti: la metà di essa sarà destinata ai gruppi organizzati, mentre i restanti tagliandi saranno in vendita presso il Samb Point e la libreria ‘Nuovi Orizzonti’.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 471 volte, 1 oggi)