*Il Centrosinistra festeggia la vittoria ma il centrodestra recupera consensi è questo il risultato politico a San Benedetto. Una macchina elettorale eccezionale, sorretta da grandi risorse economiche della più grande lobby industriale delle Marche, ha portato alla Presidenza della Regione Marche Gian Mario Spacca, la cui vittoria era scontata.
Le cicale festeggiano, le formiche lavorano e recuperano consenso e la matematica è scienza esatta. La Casa delle libertà aveva alle comunali del 2001 il 37,09%, il 44,7 con la lista Martinelli. Nello scorso giugno la Cdl aveva ottenuto il 42,5%, oggi alle regionali la Cdl raggiunge il 44,2% con Vincenzo Rosini che ha giocato la sua onorevole partita fuori dagli schemi.
L’UDC raggiunge il 6,5% contro il 4,3 delle comunali e il 5,5 delle provinciali, schierando Gabriella Ceneri che risulta essere la prima in termini di voti delle donne della provincia, un risultato eccezionale. Alle comunali del 2006 sarà diverso, molto diverso perché tutte le opere dell’amministrazione saranno completate e nella competizione giocheranno gli esponenti del centro destra.
Un centro-destra allargato alle civiche che sarà compatto con tutti i suoi uomini migliori candidati.
Quando la città sarà chiamata a valutare uomini del calibro di Piunti, Pino Nico, Luigi Cava, Paolo Forlì, Luca Vignoli, Giorgio De Vecchis, Vincenzo Rosini, Gabriella Ceneri, Pietro Giudici e tanti altri di cui non ho spazio per citarli, la musica sarà diversa perché la sinistra non ha uomini da contrapporre alla credibilità e al confronto.
Un ringraziamento particolare al segretario dell’UDC Turano e al capogruppo Nico per quanto hanno fatto, nel far sì che questo ex piccolo partito di grandi ideali e valori riesce oggi a dare speranza alla città.
Grazie, 1501 volte grazie.
*Marco Lorenzetti – assessore comunale attività produttive

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 792 volte, 1 oggi)