SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I rossoblù si avvicinano all’importante sfida di domani pomeriggio contro il Chieti con qualche problema di troppo: contrattempi, nella giornata di ieri, per Fabio Femiano, il quale ha interrotto l’allenamento per una botta alla caviglia, De Rosa, febbricitante, e Tedoldi, l’unico dei tre a non essere sicuro di recuperare per delle noie ai flessori. L’ex Cesena infatti, stamattina, nel corso della consueta rifinitura svoltasi presso il Riviera delle Palme, ha lavorato a parte e mister Ballardini ha provato al suo posto Dominguez, il quale è andato dunque a comporre il terzetto di centrocampo insieme al connazionale Amodio e ‘ringhio’ De Rosa.
E’ questo il dubbio più grande che attanaglia l’allenatore rivierasco che per il resto ha già in mente l’undici da opporre alla compagine abruzzese.
Stamane, come in occasione dell’amichevole di due giorni fa contro la Santegidiese, la Samb ha sperimentato due moduli tattici, ovvero il 4-4-2 ed il consueto ‘alberello di Natale’, con Leon a fare da ago della bilancia: a sinistra sulla cerniera di centrocampo nel primo caso, un po’ più avanzato insieme a Martini a sostegno dell’unica punta Da Silva, nel secondo.
Recupereranno dunque i vari De Rosa, Fabio Femiano e Colonnello, quest’ultimo a riposo precauzionale negli ultimi giorni, per un dolorino all’inguine. Non ci sarà Mariano Bogliacino, tornato giusto stamattina da Rimini, dove ha curato la pubalgia.
Inutile rimarcare, lo abbiamo già fatto più volte nei giorni scorsi, che l’incontro di domani pomeriggio rappresenta un appuntamento da non fallire se si vogliono ancora nutrire speranze di agguantare un posto play off. I precedenti tra le mura amiche sono incoraggianti in tal senso: nove vittorie per i rossoblù – l’ultimo precedente è quello relativo alla stagione passata (14 dicembre 2003, 3-2 con doppietta di Zerbini e rete di Scandurra) – e tre pareggi. Mai, insomma, un Chieti ‘corsaro’ in terra marchigiana.

CHIETI – Praticamente fatto il Chieti anti-Samb. Mister Donati ha una sola defezione di rilievo nel proprio scacchiere, vale a dire quella dell’ottimo Di Cecco, centrocampista che nella stagione in corso si è sempre ben comportato. Il Giudice Sportivo lo ha fermato per un turno e probabilmente il tecnico neroverde lo sostituirà con Davide Saverino; l’ex Venezia andrà a comporre la coppia di centrali di centrocampo insieme a Francesco D’Aniello, visto che Vincenzo Lambertini, l’altro assente sicuro, non è al meglio della condizione fisica in seguito ai problemi patiti alla spalla. In dubbio anche il difensore Zaccagnini, il quale potrebbe al limite trovare spazio in panchina.
Chance di giocare dal primo minuto, a sorpresa, potrebbero esserci per l’argentino Rossetti, giunto a Chieti a gennaio, dal Chiari – la società di serie D dell’imprenditore Franco Berardi – il quale sinora ha messo insieme cinque ‘gettoni’, ma non è ancora riuscito a dare il proprio contributo in fatto di realizzazioni. Nel corso degli allenamenti settimanali e in occasione dell’amichevole di giovedì scorso è apparso molto voglioso e propenso a servire la causa – tra l’altro è andato anche in gol – e dunque pare destinato a contendersi una maglia da titolare con il compagno di reparto Fabio Di Vito. Uno dei due in ogni caso sarà la spalla di Saverio Guariniello, la punta teatina al rientro dopo il forfait dell’ultima gara contro la Vis Pesaro.

Le probabili formazioni di Samb e Chieti:
SAMBENEDETTESE (4-4-2): Mancini, Taccucci, Colonnello, Amodio, Femiano F., Canini, De Rosa, Dominguez, Martini, Leon, Da Silva. A disposizione: Spadavecchia, Gazzola, Femiano A., Tedoldi, Favaro, Alberti, De Lucia. Allenatore: Davide Ballardini.
CHIETI (4-4-2): Sciarrone, Serao, Sanna, Minardi, Bonfanti, Saverino, D’Aniello, Terrevoli, Lacrimini, Rossetti, Guariniello. A disposizione: Ciaramellano, Di Bari, Acciai, Biagianti, Di Vito, Zaccagnini,Tacchi. Allenatore: Ettore Donati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 421 volte, 1 oggi)