CHIETI – Da ieri pomeriggio la squadra abruzzese ha ripreso a sudare per preparare la prima delle sei ‘finali’ che la dividono dalla conclusione della stagione regolare. Sfumato l’arrivo di un rinforzo per l’attacco – la settimana scorsa vi avevamo dato notizia, come ricorderete, della punta albanese Galica Behar, giunta nel centro teatino ma scartata dallo staff tecnico neroverde, mister Donati in testa – l’allenatore del Chieti deve fare di necessità virtù e lavorare con quello che c’è a disposizione, tentando altresì di mantenere alta la concentrazione del gruppo, di certo distratto dalle voci in merito all’intricata vicenda societaria che vede coinvolti Antonio Buccilli e Franco Berardi.
E a proposito di attaccanti, per l’insidiosa trasferta marchigiana rientrerà Saverio Guariniello, mentre darà forfait il centrocampista Domenico Di Cecco, fermato per una giornata dal Giudice Sportivo.
Vedremo domani pomeriggio, a Penne, nel corso dell’amichevole al cospetto della formazione locale (militante nel campionato di Eccellenza), quali saranno le mosse che adotterà il tecnico neroverde. Esperimenti che magari riguarderanno pure il reparto arretrato, visto che è ancora fermo ai box Paolo Zaccagnini ed è in dubbio pure il rientro dell’esperto difensore trentacinquenne Vincenzo Lambertini, infortunatosi lo scorso 6 marzo nel corso del match dell’Angelini contro il Napoli.
Comunichiamo infine che nel centro abruzzese sono arrivati i 200 biglietti spediti dalla Sambenedettese Calcio. Alla luce dell’importanza che riveste la gara con i rossoblù ai fini della salvezza e, perché no, rincuorati dalla vittoria ottenuta contro la Vis Pesaro nell’ultima giornata di campionato, appare verosimile che i tifosi si adoperino per far terminare l’intera dotazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 469 volte, 1 oggi)