SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si apposta vicino ad un’auto in attesa che la proprietaria la parcheggi e poi s’impossessa della borsa lasciata sul sedile della vettura frantumando il finestrino. Non è andato a buon fine il furto perpetrato giovedì scorso da G.F., sambenedettese di 37 anni, in via Risorgimento. Una volante della Polizia è, infatti, riuscita a bloccare l’uomo poco dopo nei pressi della stazione ferroviaria. L’autore del furto si era dato alla fuga per le vie del centro dopo aver sottratto la borsa dall’auto ma grazie ad alcune segnalazioni le forze dell’ordine sono riuscite a mettersi subito sulle sue tracce. G.F. è stato arrestato con l’accusa di furto aggravato con violenza sulle cose ed è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Ascoli. La refertiva è stata quindi restituita alla legittima proprietaria. In sede di convalida dell’arresto, l’uomo è stato condannato ad 1 anno di reclusione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 646 volte, 1 oggi)