ASCOLI PICENO – Cresce lentamente l’affluenza alle urne degli elettori. Nelle Marche alle 22 ha votato il 54,9% degli elettori. Dunque, alla chiusura odierna dei seggi oltre la metà degli aventi diritto ha si è recata a votare. Il confronto con le precedenti elezioni regionali del 2000 (74,3%) è di segno nettamente negativo ma occorre considerare che in quell’occasione si votò in un’unica giornata. Sorprende, invece, il confronto con il dato nazionale (55,2% alle 22): raramente nelle Marche l’affluenza alle urne risulta più bassa rispetto a quella registrata nel Paese
Leggermente inferiore rispetto al dato regionale l’esito dell’affluenza alle urne nella nostra provincia. Alle 22 ha votato il 52,4% degli aventi diritto (nel 2000 votò il 73,4%). Alle 19 di oggi i votanti si erano attestati al 39,2% (40,7% in Regione). La Provincia di Ascoli risulta quella con la più bassa affluenza alle urne in Regione: alle 22 in provincia di Ancona ha votato il 56%, in quella di Macerata il 53,7%, a Pesaro-Urbino il 55,8%, nella neonata circoscrizione di Fermo il 55,1%

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 281 volte, 1 oggi)